Sci di fondo | giovedì 03 gennaio 2019

Fondo - Klæbo: "Credo che Ustiugov sia ragionevolmente arrabbiato con me"

Il norvegese chiarisce poi di voler proseguire: "Il piano è di continurare, lo è sempre stato, ma andrò avanti un giorno alla volta"; si ferma invece Skar, quindi De Fabiani sale al quinto posto

Fondo - Klæbo: "Credo che Ustiugov sia ragionevolmente arrabbiato con me"

Dovrebbe proseguire il Tour de Ski di Johannes Klæbo, che è in testa alla classifica al termine delle prime cinque gare. Il vincitore dell’ultima Coppa del Mondo ha vinto oggi la 15km in skating a inseguimento, beffando in volata Ustiugov dopo aver fatto un po’ il “succhiaruote” nel corso della gara, limitandosi a seguire il russo senza dargli mai il cambio.

«Sapevo che sarebbe stata dura oggi – ha affermato Klæbo ai media norvegesi – e penso che lo sarà ancora di più andare avanti e scalare l’ultima salita. Ma il piano è di proseguire, lo è sempre stato. Ma devo andare avanti un giorno alla volta. Ho avuto una giornata positiva oggi, così dovrei essere al via tra due giorni».

Il vincitore della 15km di oggi ha quindi parlato della gara, giustificandosi per il mancato cambio a Ustiugov. «È stato brutale – ha detto il norvegese riferendosi alla partenza del russo – è stato veramente martellante e ho capito che mi avrebbe raggiunto velocemente. Quando mi ha agganciato e ha affrontato la salita tanto velocemente, pensavo che l’avrei lasciato andare subito ma per fortuna si è calmato».

Al termine della gara Ustiugov è apparso arrabbiato nei confronti di Klæbo, probabilmente per la mancata collaborazione durante la 15km: «Al termine della gara credo fosse ragionevolmente arrabbiato con me per no aver dato troppo il mio contributo durante la gara, ma non ho avuto la possibilità. Le poche volte che mi sono messo avanti, si è subito reso conto che il ritmo era troppo lento».

Intanto al termine della gara Sindre Bjørnestad Skar ha confermato che lascerà qui il Tour de Ski per preparare al meglio la tappa di Dresda. Una buona notizia quindi per De Fabiani che sale addirittura al quinto posto della classifica del Tour. 

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: