Biathlon | 17 gennaio 2019

Biathlon - Dorothea Wierer: "Ho lavorato tanto durante la pausa e sono convinta che pagherà"

La biatleta delle Fiamme Gialle ha parlato dopo il sesto posto di Ruhpolding: "Oggi è andata meglio rispetto a Oberhof, purtroppo su questa pista è difficile recuperare un errore al tiro"

Biathlon - Dorothea Wierer: "Ho lavorato tanto durante la pausa e sono convinta che pagherà"

Nonostante un errore al primo poligono su una pista che non permette di sbagliare, Dorothea Wierer è riuscita a raccogliere un ottimo sesto posto nella sprint di Ruhpolding, che le permette di mantenere il pettorale giallo di leader della classifica generale con un vantaggio di 26 punti su Lisa Vittozzi.

Al termine della gara l’azzurra è soddisfatta della sua prestazione e delle sensazioni avute, soprattutto se comparate alla sprint di Oberhof della scorsa settimana: «Oggi è andata sicuramente meglio rispetto a Oberhof – ha affermato l’azzurra ai microfoni dell’IBU dopo la gara – purtroppo ho sbagliato un colpo e su questa pista è difficile recuperare. Però è un buon sesto posto per me e sono felice. Il tiro? Non ho pensato alla velocità, non guardo mai il tempo ma mi concentro solo sulle mie sensazioni. Comunque mi dite che ho fatto un buon tempo ed è positivo, ma i bersagli bisogna prenderli e io ne ho coperti solo nove, quindi non è stato il massimo (ride, ndr)».

Wierer è soddisfatta di mantenere ancora il pettorale di leader della classifica ed è convinta che presto tornerà anche la condizione che aveva prima della pausa natalizia: «È molto positivo avere ancora il pettorale giallo, una grande motivazione – ha ammesso la finanziera altoatesina – anche perché abbiamo già tante gare alle spalle e siamo quasi a metà stagione. Probabilmente adesso sono un po’ più giù di condizione ma ho già mostrato qual è il mio livello e ci tornerò. Ho lavorato tanto durante la pausa e ho un sentito la stanchezza, ma sono convinta che il lavoro fatto pagherà (ride, ndr)».

Infine l’azzurra ha commentato l’ennesima ottima prestazione di Lisa Vittozzi: «È una cosa molto positiva, il nostro team è forte, ci sono diversi buoni atleti, anche Luki (Lukas Hofer, ndr) è in forma. Siamo un piccolo team ma, come potete vedere, lavoriamo molto bene ed è bello anche per gli allenatori e tutto lo staff»

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: