Biathlon | 17 febbraio 2019

Biathlon - Le parole di Dorothea Wierer e Lukas Hofer dopo la vittoria di Soldier Hollow

I due altoatesini si sono imposti nella single mixed relay; Wierer: "Nell'ultima serie non potevo sbagliare"; Hofer: "Io e Doro ci conosciamo bene, sono contento che abbia dovuto fare un giro in più"

Biathlon - Le parole di Dorothea Wierer e Lukas Hofer dopo la vittoria di Soldier Hollow

È stata una conferenza stampa molto simpatica quella di Dorothea Wierer e Lukas Hofer al termine della single mixed relay, che li ha visti regalare all’Italia una splendida vittoria in questo format, confermando quanto di bello fatto vedere già a dicembre in occasione della kermesse Biathlon auf Schalke.

È stato il carabiniere altoatesino, protagonista in prima e terza frazione, il primo a prendere la parola: «Vincere questa gara mi ha lasciato una bella sensazione. Io e Doro abbiamo già gareggiato tante volte insieme a Schalke, ci conosciamo molto bene in questo format di gara. Io ebbi una brutta esperienza nella mia prima single mixed relay a Kontiolahti (prese tre giri di penalità nella serie a terra, ndr). Sono molto contento, quindi, di come mi sono comportato al tiro». Hofer è scivolato dopo una serie di tiro e ha anche chiuso con un bastoncino rotto: «Sono finito a terra nello shooting range dopo essere scivolato, mentre ho rotto il bastoncino al cambio quando si è tutti vicini e può quindi accadere. Per fortuna avevo finito la mia frazione, altrimenti sarebbe stato difficile andare avanti con un solo bastone».

Infine, quando l’intervistatore ha ricordato a Hofer la preoccupazione di Dorothea Wierer in occasione del suo ultimo giro a Schalke, il carabiniere ha scherzato un po’ sul nuovo format di gara, dove l’ordine di partenza è stato invertito: «Sicuramente ero molto più fiducioso io nei confronti di Dorothea oggi. È stato poi molto positivo che oggi lei abbia fatto l’ultima frazione, così ha dovuto fare anche un giro in più e ora sa come ci si sente (il tutto tra tante risate e un gesto simpatico di Doro, ndr)».

A prendere la parola è stata quindi Dorothea apparsa di buonissimo umore dopo questa vittoria: «Sono veramente molto felice – ha esordito la finanziera ai microfoni dell’IBU sfoggiando un bel sorriso – finalmente la neve era molto veloce e le condizioni non erano complicate oggi, anche il tiro è andato bene. Sapevo che se avessimo sparato bene avremmo avuto buone chance, ma ogni gara è diversa. Alla fine abbiamo vinto, quindi sono molto contenta. Prima dell’ultima serie ero consapevole di non dover commettere alcun errore. Oggi mi sentivo molto più sicura nella serie in piedi, non c’era vento e le condizioni erano perfette».

Wierer e Hofer sarà anche la coppia scelta dai tecnici azzurri per il Mondiale di Oestersund? Secondo Doro è troppo presto per dirlo: «Vedremo se sarà questa la coppia ai Mondiali. Ci saranno molte gare nei giorni precedenti. Decideremo insieme agli allenatori, vedremo chi sarà nella forma migliore in quei giorni».

Infine Wierer ha svelato il programma di avvicinamento al Mondiale della squadra italiana: «Ora torniamo qualche giorno a casa, poi faremo un piccolo raduni ad Anterselva, quindi saliremo in Scandinavia il 3-4 marzo e ci auguriamo di ottenere dei buoni risultati (ride, ndr)»

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: