Sci di fondo | 21 febbraio 2019

Fondo - Sprint Mondiale, la composizione delle batterie: Pellegrino trova Halfvarsson

De Fabiani avrà invece Thorn, mentre Zelger sfiderà tutti i migliori; batterie complicate anche per Scardoni, Laurent e Brocard in campo femminile

Foto Nordic Focus

Foto Nordic Focus

Terminate le lunghe qualificazioni, gli atleti hanno scelto la composizione delle batterie dei quarti di finale.

Federico Pellegrino ha scelto la seconda batteria, nella quale si incrocerà con lo svedese Halfvarsson, il britannico Clugnet, il norvegese Skar più i francesi Gros e Jay. Alla portata, ma bisognerà comunque fare attenzione. De Fabiani sarà in terza con Thorn, miglior tempo nella qualificazione, Chanavat, Hamilton, Bolshunov e il cinese Wang. Zelger, invece, è nel gruppo più complicato, quello della prima batteria, nella quale sono presenti Ustiugov, Krogh e Klæbo, oltre a Bolger e Schaad. Nella parte basse del tabellone, sembra avere la strada quasi spianata Iversen, che in quarta troverà Maeki e Jouve, mentre nella quinta batteria ci saranno Retivykh, Svensson, Young e Harvey.

Per la composizione delle batterie maschili clicca qui

In campo femminile, Lucia Scardoni partirà subito nel primo quarto di finale dove troverà avversarie di altissimo livello. Ci saranno, infatti, oltre a Caldwell e Visnar, anche Stina Nilsson, Kristine Skistad e Yulia Belorukova. Insomma la veneta dovrà compiere un’autentica impresa. Nella seconda batteria è finita Elisa Brocard, autrice di un’ottima qualificazione. La valdostana avrà la slovena Urevc, come sempre competitiva in qualificazione, oltre a tre atlete che possono aspirare a delle medaglie come Falla, Nepryaeva e Sundling. Ci sarà anche l’estone Pulles. Greta Laurent, infine è in terza batteria con la seconda e la terza più veloci, Nadine Faehndrich e Hanna Falk, oltre alle tedesche Gimmler e Krehl, più la norvegese Eide. Sfide interessanti in quinta batteria con Dahlqvist, Tiril Udnes Weng e Bjornsen, mentre nella quinta ci saranno Lampic, Diggins, Ringwald e Van der Graaff.

Per la composizione delle batterie femminili clicca qui

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: