Salto | 17 marzo 2019

Salto - Lara Malsiner: "Ieri mattina mai avrei immaginato di ottenere un risultato positivo"

La gardenese ha concluso ieri al sesto posto la prima gara di Nizhny Tagil: "Ho capito che se anche una giornata non sembra essere la mia, finché non è finita tutto può cambiare e diventare ancora meravigliosa"

Salto - Lara Malsiner: "Ieri mattina mai avrei immaginato di ottenere un risultato positivo"

Si impara sempre tanto sia dalle giornate negative sia da quelle positive. È quanto sta facendo Lara Malsiner, che prosegue nella sua crescita costante. La gardenese, classe 2000, ieri ha ottenuto il suo miglior risultato in Coppa del Mondo, concludendo al sesto posto non distante dal podio. La saltatrice delle Fiamme Gialle, però, mai avrebbe pensato di poter ottenere un risultato così positivo nella gara di Nizhny Tagil, perché non si sentiva in condizione. Invece la giovane azzurra ha imparato che anche in positivo le cose possono cambiare molto velocemente.

«All'inizio della giornata non mi sarai mai aspettata di ottenere il mio migliore risultato in Coppa del Mondo - ha affermato la gardenese questa mattina, contattata da Fondoitalia - perché avevo dormito poco a causa del fuso orario ed ero quindi un po' stanca. Dopo il primo salto di allenamento, poi, le sensazioni erano anche peggiori perché l'avevo sbagliato completamente, ma forse quest'ultimo era proprio ciò che mi serviva, perché in quel momento ho deciso di rimettermi in sesto».

Così ha fatto, perché dal salto successivo le cose sono cambiate: «Io stessa ero sorpresa che già il salto successivo fosse andato molto bene ma ancora non avrei creduto di essere nelle condizioni di ottenere il mio miglior risultato in Coppa del Mondo, invece in gara ho ottenuto due ottimi salti ed è arrivato il sesto posto. Credo che ieri ho imparato una cosa molto importante - ha proseguito quindi la giovane gardenese - se anche una giornata sembra destinata a non essere la mia, finché non è finita c'è sempre la chance che tutto cambi e possa diventare ancora meravigliosa. Bisogna crederci sempre».

Oggi la gardenese sarà impegnata ancora sul trampolino della località russa per la seconda gara. L'obiettivo è quello di fare ancora bene.

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: