Sci di fondo | 03 aprile 2019

Milano Cortina 2026 - Giovanni Malagò dopo i primi sopralluoghi: "Sono ottimista dal primo giorno, ma tengo i piedi per terra"

In corso la visita del CIO, chiamato a valutare gli impianti italiani

Giovanni Malagò CONI

Giovanni Malagò CONI

Giorni importanti per la candidatura italiana ad ospitare le Olimpiadi 2026 con Milano Cortina in rampa di lancio.

E' in corso, infatti, la visita del CIO presso le località e le strutture che dovrebbero essere teatro dell'evento: Cortina, Anterselva, e poi ancora Val di Fiemme, Alta Valtellina, fino alla chiusura in programma a Milano, gli esaminatori stanno valutando il livello di sedi, strutture e dell'organizzazione italiana.

Presto per prevedere come andrà a finire (pronunciamento atteso per fine giugno) ma i primi sopralluoghi avrebbero destato impressioni positive nei funzionari chiamati a pronunciarsi.

Così il presidente Giovanni Malagò sul sito ufficiale del CONI: "I siti, i clusters, sono stati presentati perfettamente. Alcuni si conoscono, altri si capisce quello che dovrebbero diventare. Sono ottimista dal primo giorno, ma tengo i piedi per terra. Questa è una corsa a tappe, il traguardo è il 24 giugno, con il pronunciamento del CIO"

 

sdl

Ti potrebbero interessare anche: