Biathlon | 27 giugno 2019

Biathlon, Dominik Windisch ci crede: "Proverò a chiudere la mia carriera a Milano Cortina 2026"

L'appuntamento italiano a cinque cerchi fa gola agli atleti azzurri. Windisch: "E' il sogno di ogni atleta fare le Olimpiadi nel proprio paese, sarà una lotta dura ma ci provo..."

(foto jeantet)

(foto jeantet)

L'appuntamento Milano Cortina 2026 fa gola, comprensibilmente, agli atleti italiani, che intravedono la possibilità di partecipare ad un evento a cinque cerchi nel proprio paese, un'occasione irripetibile.

Tra questi c'è anche Dominik Windisch, elemento di punta del biathlon azzurro, che quando ci saranno i Giochi 2026 avrà poco più di 36 anni (è nato nel novembre '89). Un'età che consentirebbe di essere ancora a livelli importanti, fermo restando che oggi è impossibile azzardare previsioni certe.

Dominik Windisch, contattato da Fondoitalia, commenta il verdetto di Losanna: "Sono molto contento per l'Italia e soprattutto per il mondo degli sport invernali, è un evento importantissimo. Fare le Olimpiadi nel proprio paese è il sogno di ogni atleta. Avrò 36 anni nel 2026, potrebbe essere un mio obiettivo chiudere lì la mia carriera. Sarebbe il massimo. So bene che in sette anni possono succedere tante cose, sia a livello fisico ma anche considerando la crescita di tanti atleti che ora sono giovani. Sarà una lotta dura, ci provo perchè sarebbe un sogno."

 

sdl

Ti potrebbero interessare anche: