Sport vari | 02 agosto 2019

Sciare in estate: ecco come prepararsi ad affrontare la neve sotto il sole

Caldo, afa e temperature bollenti sono ormai all'ordine del giorno e, lavoro permettendo, la soluzione migliore è cercare un po' di refrigerio dove il clima è un po' più clemente

Sciare in estate: ecco come prepararsi ad affrontare la neve sotto il sole

Caldo, afa e temperature bollenti sono ormai all'ordine del giorno e, lavoro permettendo, la soluzione migliore è cercare un po' di refrigerio dove il clima è un po' più clemente. Allora perché non unire questa necessità alla passione per lo sci, sport talmente tanto amato da poter difficilmente essere riservato alla sola stagione invernale?

Innanzitutto parliamo di abbigliamento, uno degli aspetti più importanti da tenere in considerazione tanto per lo sci invernale quanto per quello estivo, da acquistare in negozi specializzati - come Sport Specialist, per esempio – per assicurarsi che sia di qualità e adatto a ogni esigenza. Contrariamente a quello che si potrebbe pensare, l'abbigliamento per lo sci estivo non è poi così diverso da quello invernale: anche se le temperature sono più alte, infatti, nelle località sciistiche l'escursione termica è spesso veloce ed elevata e si passa facilmente da temperature miti al freddo molto intenso, quindi è bene munirsi di abbigliamento tecnico come il giacchetto North Face.

Il consiglio, in ogni caso, è quello di vestirsi a strati prediligendo tessuti leggeri, ma sempre scelti con attenzione. L'intimo, che si trova a contatto con la pelle, non dovrebbe essere di cotone perché questo tessuto trattiene il sudore, lasciando sul corpo una spiacevole sensazione di umidità; molto meglio optare per tessuti tecnici traspiranti, che al contrario rilascino facilmente l'umidità. Il secondo strato dovrebbe poi essere di materiale leggero, che possa risultare utile in caso di un abbassamento delle temperature ma non troppo pesante in caso di caldo intenso.

L'importante è anche in questo caso prediligere tessuti traspiranti e di peso leggero come il giacchetto North Face, da abbinare a un terzo strato di vestiti tassativamente impermeabili. Ne esistono di specifici per lo sci estivo, con tasche di areazione e un'imbottitura leggera: perfetti per far fronte sia alle temperature più rigide che a quelle più miti. Da non dimenticare anche i guanti, che dovranno essere più leggeri e meno imbottiti di quelli invernali, e anche una bandana o una sciarpa leggera per proteggere la gola da possibili colpi d'aria. In ogni caso è bene resistere alla tentazione di sciare con abbigliamento corto, dovuta magari alle temperature meno rigide: il rischio di cadute è alto ed è meglio quindi optare per abbigliamento lungo e coprente, antiabrasione, come il giacchetto North Face.

Ad alta quota, poi, è fondamentale proteggersi dal sole per evitare danni anche gravi alla pelle. Soprattutto in estate, quindi, ricordiamo di avere sempre a disposizione una crema solare e un burro cacao con fattore di protezione alti, da riapplicare più volte nel corso della giornata (senza dimenticare le orecchie!). Sì anche a una maschera o a degli occhiali da sole di qualità, perché in ghiacciaio è importante proteggere gli occhi dal riflesso potente del sole, meglio ancora se con lenti scure o a specchio. Anche il casco è un accessorio fondamentale, che deve essere scelto con attenzione e indossato sempre. Portate con voi un piccolo zaino dove tenere un po' di acqua e uno snack: ad alta quota, specialmente in estate, è fondamentale idratarsi spesso e può essere utile avere con sé qualcosa da mangiare per riprendere le forze durante lo sci.

Quali sono però le località in cui sciare durante la bella stagione? In estate la località più gettonata nel nostro paese è senza dubbio il Passo dello Stelvio, che è tra l'altro è anche l'unica in Italia in cui si pratica questo sport nei mesi estivi. In Valle D'Aosta c'è invece Cervinia: anche se le piste sul versante italiano sono chiuse, è comunque possibile raggiungere quelle sul versante elvetico con la funivia. Spostandoci nella vicina Europa, invece, segnaliamo Les 2 Alpes (Francia) località nota anche per la movida notturna e i locali, ma anche Hintertux in Austria, dove si trovano ben 9 impianti di risalita e 21 piste.


ip

Ti potrebbero interessare anche: