Sci di fondo | 04 agosto 2019

Incredibile Therese Johaug. Doppia tutte le avversarie nei 10.000 metri ai campionati norvegesi di atletica!

La fondista norvegese ha indossato le scarpette chiodate e stracciato la concorrenza anche in pista, realizzando un tempo impressionante.

Incredibile Therese Johaug. Doppia tutte le avversarie nei 10.000 metri ai campionati norvegesi di atletica!

Therese Johaug non riesce proprio a stare ferma, neppure d’estate. La trentunenne norvegese si è infatti dedicata all’atletica leggera e nella giornata di domenica 4 agosto ha ottenuto un risultato sensazionale sui 10.000 metri nei campionati nazionali disputati ad Hamar.

La fuoriclasse scandinava si è laureata campionessa nazionale doppiando tutte le avversarie e battendo di quasi due minuti e mezzo la seconda classificata! Tuttavia a destare scalpore non è tanto il successo, quanto il tempo fatto segnare dalla fenomenale fondista. Johaug si è infatti imposta in 32 minuti, 20 secondi e 87 centesimi.

Una performance clamorosa, sotto svariati punti di vista. Tanto per cominciare, nella storia dell’atletica leggera solo quattro donne norvegesi hanno corso i 10.000 metri più rapidamente. Tradotto, su questa distanza Therese è già la quinta di sempre tra i fiordi! Inoltre in questo 2019 in Europa solamente sedici atlete hanno ottenuto un tempo migliore sui 10.000. Come se non bastasse, Johaug ha stabilito il record dei campionati nazionali.

Va rimarcato come la sette volte iridata (nello sci di fondo) abbia corso tutta la gara da sola, senza avere alcun punto di riferimento. Infatti ha gareggiato in pista come sugli sci, ovvero ha preso il comando da subito e lo ha mantenuto sino al traguardo.

“All’inizio mi sentivo benissimo” ha dichiarato la diretta interessata ai microfoni di Nrk “avevo pianificato di correre il primo giro in 77 secondi, invece ci sono riuscita in 68! Quando ho visto il tempo mi sono chiesta se il cronometro fosse giusto, oppure se funzionasse male. Alla fine ho pagato dazio per questo grande sforzo iniziale. La prossima volta non partì così forte, mi gestirei meglio. Gli errori servono anche a imparare! Sicuramente la mia tecnica di corsa non era un granché, non disputavo una gara seria in pista da 11 anni, però mi sono divertita! Oggi il mio obiettivo era testarmi sui 10.000 e realizzare il mio record personale. Ci sono riuscita!”

Francesco Paone

Ti potrebbero interessare anche: