Sci di fondo | 19 agosto 2019

Fondo - Caso Fossli, la Norvegia interviene: "Defibrillatore sul camion della squadra e corsi di primo intervento"

Dopo l'arresto cardiaco avuto dal ventiseienne la scorsa settimana, la squadra norvegese di sci vuole poter mettere più al sicuro possibile i propri atleti: "Vogliamo migliorare le nostre capacità di primo intervento"

Fondo - Caso Fossli, la Norvegia interviene: "Defibrillatore sul camion della squadra e corsi di primo intervento"

La nazionale norvegese di sci di fondo si è già mossa dopo quanto accaduto la settimana scorsa a Sondre Turvoll Fossli, colto da un arresto cardiaco mentre era alla guida della propria vettura e salvato dal pronto intervento di un ciclista di passaggio.

La federazione norvegese ha deciso, infatti, di installare un defibrillatore all’interno del camion dei materiali che seguirà la squadra per tutta la stagione.
«Faremo del nostro meglio – ha spiegato il team manager Espen Bjervigper assicurare ai nostri atleti di viaggiare in sicurezza per il mondo. Installeremo un defibrillatore sul camion dei materiali e provvederemo anche a far partecipare ognuno a un corso di primo intervento».

Sulla stessa lunghezza d’onda anche il dottore della squadra, Ola Ronsen: «Vogliamo migliorare le nostre capacità nella rianimazione cardiopolmonare perché ognuno sia più al sicuro possibile. Considerata la possibilità di acquistare un defibrillatore, infatti, bisogna poi avere chi sappia usarlo. Pertanto vogliamo diventare più consapevoli di come dare assistenza».

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: