Biathlon | 24 agosto 2019

VIDEO, Biathlon - Dorothea Wierer: "Mi concentro solo sulla prossima stagione senza pensare a quando smetterò"

L'azzurra ha parlato al microfono di Katja Colturi in occasione dell'1K Shot di Livigno: "È stato bellissimo ritrovare la neve, con tutta questa gente sembrava quasi di essere in Coppa del Mondo"

VIDEO, Biathlon - Dorothea Wierer: "Mi concentro solo sulla prossima stagione senza pensare a quando smetterò"

La gente di Livigno l’ha accolta con grande calore. Ormai il Piccolo Tibet rappresenta quasi una seconda casa per Dorothea Wierer, che ha dispensato sorrisi e autografi ai presenti, mostrato la sua coppa di cristallo e infine ha indossato nuovamente gli sci da gara per sfidare Lisa Vittozzi nell’1K Shot, in occasione del Palio delle Contrade.

È stata un’ottima occasione per lei di ritrovare la neve anche nel mese di agosto, come l’azzurra ha affermato al microfono di Katja Colturi al termine della manifestazione: «È stato bello ritrovare la neve, ho sentito nuovamente il feeling di gara invernale, una cosa unica ad agosto. Poi con così tanta gente a tifare per noi sembrava quasi di essere in Coppa del Mondo».

La stagione passata è stata da sogno per Dorothea Wierer, anche se ovviamente i successi ottenuti le hanno portato mille impegni e l’impossibilità di prendersi una lunga vacanza, come avrebbe invece voluto per poter ricaricare le energie: «Ho avuto una primavera molto impegnativa – ha ammesso Wiererho fatto solo una settimana di vacanza. Ne sto risentendo un po’, sono leggermente in ritardo con gli allenamenti perché ho iniziato dopo. In questo momento sento un po’ di stanchezza perché tra tanto allenamento e impegni non è semplice organizzarsi, ma ora mi concentrerò molto sugli allenamenti, poi vedremo come andrà l’inverno».

Anche perché la prossima stagione sarà importante tra Mondiali ad Anterselva e Coppa del Mondo. «Non ho preferenze tra le due competizioni – ha spiegato Dorotheada un paio d’anni sono sempre tra le prime cinque della Coppa del Mondo e vorrei intanto confermarmi lì. Il Mondiale in casa sarà speciale, avrò tante pressioni e aspettative, ma la strada per arrivarci è ancora lunga. Quindi vediamo prima di iniziare bene con la Coppa del Mondo, poi ci penseremo».

Infine Dorothea Wierer ha parlato del suo futuro e del possibile ritiro a fine stagione da lei paventato più di un anno fa. Alla domanda, posta da Katja Colturi, se i risultati della passata stagione le abbiano dato la voglia di proseguire anche dopo il 2020, l’azzurra ha risposto così: «A inizio preparazione ero demotivata perché non era facile gestire stress e impegni anche mentalmente e fisicamente. Ora sono nuovamente tornata nel ritmo di allenamento, quindi voglio concentrarmi solo su quest’anno senza pensare a quando smetto, perché mi porterebbe via energie e questo non avrebbe senso»

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: