Biathlon | 03 settembre 2019

Il racconto di Tiril Eckhoff: "Che vergogna! Ho urlato a Northug che sembra grasso"

La norvegese si stava allenando a Maridalen, quando aveva ricevuto un apprezzamento da Northug; in un primo momento non l'aveva presa molto bene, poi si è scusata con un messaggio

Il racconto di Tiril Eckhoff: "Che vergogna! Ho urlato a Northug che sembra grasso"

Un fatto molto curioso e divertente è stato raccontato, anche con un pizzico di imbarazzo, da Tiril Eckhoff in un suo podcast.

La norvegese ha descritto un incontro un po’ particolare avuto con Petter Northug poco tempo fa, nel quale ha in qualche modo offeso il grande campione del fondo.

«Recentemente ero a Maridalen con il mio ragazzo, ci stavamo allenando. Quel giorno ero di cattivo umore, ero arrabbiata, quando improvvisamente una macchina mi affiancava sulla destra. Qualcuno mi aveva fatto una fotografia, era Petter Northug che in quel momento mi urlava: “Sei in gran forma”. Io gli rispondevo malamente: “E tu sembri grasso”. Gli altri scoppiavano a ridere ma io mi sentivo a disagio e mi vergognavo».

Eckhoff ha poi chiarito di aver anche scritto successivamente un messaggio di scuse a Northug, che per la biatleta non meritava quella brutta risposta. 

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: