Skiroll | 15 settembre 2019

Skiroll - Matteo Tanel realizza il suo sogno e riporta la Coppa del Mondo in Italia

L'azzurro è giunto secondo sul Cermis alle spalle di uno straordinario Dementiev e ha riportato in Italia la Coppa del Mondo che mancava dal 2013.

Foto di Katja Colturi

Foto di Katja Colturi

Matteo Tanel ce l’ha fatta. Il ventiseienne altoatesino ha vinto la Coppa del Mondo di skiroll al termine di una stagione da sogno, nella quale ha anche conquistato tre medaglie mondiali e tre vittorie individuali. Un risultato speciale per tutto il movimento, in quanto è la prima Coppa del Mondo senior da quando lo skiroll è entrato a far parte della FISI, visto che l'ultimo successo l'aveva ottenuto Eugenio Bianchi nel 2013.

Un trionfo arrivato definitivamente nella gara che ha chiuso la Coppa del Mondo 2019, in Val di Fiemme, su quel Cermis che esalta ogni hanno i più grandi campioni del fondo. Tanel è partito con un bel vantaggio nell’inseguimento che ha chiuso il Minitour del Trentino, avendo accumulato 37” su Curti e 55” su Dementiev.

Il russo però si è esaltato nella gara in classico ed è stato autore di una grande rimonta che l’ha portato a riagganciare i due azzurri, per poi staccarli e tagliare il traguardo solitario. Tanel però ha chiuso in seconda posizione a 11”7 dal vincitore portandosi così a casa la Coppa del Mondo, mentre Curti è salito sul terzo gradino del podio. Quarta piazza per il norvegese Kristoffersen, mentre Emanuele Becchis si è confermato in ottima condizione chiudendo quinto. Belle rimonte per Pepene e Gustaffson, che partiti dall’undicesima e dodicesima posizione, hanno concluso sesto e settimo dopo aver fatto tutta la gara insieme.

CLASSIFICA FINALE
1° E. Dementiev (RUS) 1:21’19.8
2° M. Tanel (ITA) +11.7
3° L. Curti (ITA) +17.2
4° P.F. Kristoffersen (NOR) +56.7
5° E. Becchis (ITA) +1’18.5
6° P.C. Pepene (ROM) +1’39.9
7° V. Gustafsson (SWE) +1’40.2
8° R. Norum (SWE) +1’48.6
9° R. Perekhoda (UCR) +2’05.2
10° J. Koristek (SVK) +2’15.6
Gli altri italiani
12° M. Galassi +2’40.0
13° F. Becchis +4’28.3
15° J. Giardina +5’04.0
19° M. Valerio +6’13.6
27° S. Ripamonti +13’50.7
36° A. Berlanda +28’19.6

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: