Salto | 19 ottobre 2019

Salto - Il colpaccio di Giovanni Bresadola: è suo il titolo italiano a Predazzo

Successo del trentino del Monte Giner davanti a Federico Cecon e Alex Insam; buona prestazione di Samuel Costa

Salto - Il colpaccio di Giovanni Bresadola: è suo il titolo italiano a Predazzo

Risultato a sorpresa nella gara maschile che ha assegnato il titolo italiano di salto speciale. A Predazzo, sul trampolino HS 104, è arrivato infatti il successo del 2001 Giovanni Bresadola, fratello di Davide, che si è ritirato al termine della passata stagione.

Il saltatore del GS Monte Giner ha conquistato il successo con due buonissimi salti, imponendosi sul bulgaro Vladimir Zografski, giunto secondo. Ovviamente il risultato di quest’ultimo non era valido per il Campionato Italiano. La medaglia d’argento è andata quindi a Federico Cecon, che al termine della prima serie era anche davanti al bulgaro. Sul terzo gradino del podio è salito Alex Insam, che forse è l’atleta maggiormente deluso al termine della giornata, essendo il leader del movimento azzurro. Il gardenese ha concluso quarto assoluto, ma bronzo agli Italiani, a 13 punti di distacco da Bresadola, penalizzato in particolare dalla prima serie di salto.

La prima serie di salto era anche valida per la gara di combinata nordica. Samuel Costa si è comportato piuttosto bene, se si considera che dopo le due serie ha chiuso quinto assoluto, sfiorando la medaglia agli Italiani, staccato di 4,5 punti da Alex Insam. Non ha partecipato alla seconda serie Alessandro Pittin, decimo dopo il primo salto, ma terzo tra i combinatisti. Il friulano ha raccolto 100.5 punti, dietro a Samuel Costa che ne aveva fatti 112.0 e Manuel Maierhofer arrivato a 102.0.

CLASSIFICA FINALE TOP 10
1° G. Bresadola (Monte Giner) 257.0 (125.0 – 132.0)
2° V. Zografski (Bulgaria) 253.0 (121.0 – 132.0)
3° Fe. Cecon (Fiamme Gialle) 249.5 (123.5 – 126.0)
4° A. Insam (Fiamme Oro) 244.0 (115.0 – 129.0)
5° S. Costa (Fiamme Oro) 239.5 (112.0 – 127.5)
6° Fr. Cecon (Bachmann) 219.5 (109.0 – 110.5)
7° D. Moroder (SC Gardena) 216.0 (108.0 – 108.0)
8° D. Varesco (Fiamme Oro) 212.5 (105.0 – 107.5)
9° M. Maierhofer (Fiamme Gialle) 197.0 (102.0 – 95.0)
10° A. Kostner (Fiamme Oro) 191.0 (99.0 – 92.0) 

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: