Sci di fondo | 01 novembre 2019

Fondo - Il curioso incidente di Kalla, mandata a terra dall'allenatore della Russia

È accaduto durante un allenamento in Val Senales: Markus Cramer ha perso il controllo degli sci finendo addosso a Kalla; l'allenatore della Russia: "Cosa avrebbero scritto in Svezia, se si fosse infortunata?"

Romaniemi

Romaniemi

Un curioso incidente in allenamento ha coinvolto Charlotte Kalla nel corso del raduno della nazionale svedese in Val Senales.

La vincitrice di tre ori olimpici è finita a terra dopo essere stata colpita da un’altra persona che ha perso il controllo degli sci sulla neve ghiacciata. Curiosamente a farlo è stato l’allenatore della Russia, Markus Cramer.

Kalla era appena scesa dalla seggiovia, come fa ogni mattina, per prepararsi ad affrontare il suo allenamento sul tracciato di otto chilometri, quando d’improvviso è stata colpita e mandata a terra da Cramer.

«Era molto scivoloso – ha affermato l’allenatore russo – ero già caduto una volta facendomi male alla mano pochi minuti prima. A quel punto sono caduto un’altra volta e ho colpito Charlotte Kalla. Quali titoli avrebbero fatto i giornali svedesi, se avessi infortunato Kalla? O mio Dio».

Per fortuna non si è fatto male nessuno, così Kalla si è fatta una bella risata quando ha raccontato l’accanto: «Avevo appena infilato gli sci quando sono stata colpita dall’allenatore russo che stava sciando sul tracciato. In un primo momento ho urlato, chiedendomi cosa stesse accadendo. Per fortuna è andata bene. Comunque questa volta non è stata colpa mia (ride, ndr) e possiamo riderci sopra, perché stata una scenda veramente comica»

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: