Sci di fondo | 06 novembre 2019

Fondo - Squadra A femminile a Davos insieme alle squadre Under 23

Le cinque azzurre hanno raggiunto la Svizzera dove svolgeranno l'ultimo raduno insieme alle squadre Under 23 maschile e femminile

Fondo - Squadra A femminile a Davos insieme alle squadre Under 23

A partire da oggi Davos vedrà presenti tante atlete e atleti delle nazionali italiane. Come da tradizione, infatti, nella località svizzera si svolge l’ultimo raduno delle squadre italiane che non rifiniscono la preparazione nel nord Europa. Se la Squadra A maschile partirà lunedì prossimo in direzione Rovaniemi, dove concluderà la sua preparazione in vista delle gare di Ruka, quella femminile invece si è ritrovata a Davos per un lungo raduno che si concluderà soltanto domenica 17 novembre.

Ovviamente il gruppo femminile è al gran completo con Caterina Ganz, presente ieri a Milano alla presentazione del Tour de Ski, Elisa Brocard, Greta Laurent, Lucia Scardoni ed Anna Comarella. Se i programmi non cambieranno dopo l’ultimo raduno, un poker azzurro dovrebbe poi dirigersi a fine mese in Finlandia per l’opening stagionale di Ruka, mentre la sola Brocard dovrebbe aspettare ancora metà dicembre per gareggiare direttamente da Davos.

Con la Squadra A femminile è a Davos pure il quartetto Under 23 femminile, composto da Francesca Franchi, autrice di grandi risultati nel corso della preparazione, Martina Bellini, Cristina Pittin e Rebecca Bergagnin. Per loro l’occasione di farsi vedere anche dai tecnici della Squadra A. Presente, infine, anche il folto gruppo dell’Under 23 maschile. Sono stati convocati l’over 23 Paolo Ventura, i compagni Simone Daprà, Lorenzo Romano, Martin Coradazzi, Stefano Dellagiacoma e Luca Del Fabbro, insieme all’Under 20 Davide Graz.

A guidare gli atleti l’allenatore responsabile della Squadra A femminile Simone Paredi con la fisioterapista Stella Francescato, Nicolas Bormolini e Maurizio Borbey, l’allenatore responsabile dell’Under 23 femminile Renato Pasini, coadiuvato da Michela Andreola, e l’allenatore responsabile dell’Under 23 maschile Luciano Cardini con Stefano Zampieri e il fisioterapista Claudio Saba. A osservare da vicino gli atleti anche il direttore tecnico Marco Selle, Paolo Riva e Pietro Piller Cottrer.

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: