Combinata | 24 novembre 2019

Combinata - Campionati Finlandesi: un convincente Herola si impone a Rovaniemi; bene gli italiani

Interessanti indicazioni sono arrivate nel primo test invernale per i combinatisti azzurri ad una settimana dall’inizio della Coppa del Mondo a Ruka .

Combinata - Campionati Finlandesi: un convincente Herola si impone a Rovaniemi; bene gli italiani

Si sono disputati in Finlandia i campionati nazionali di combinata nordica che hanno però anche visto la presenza di alcuni ospiti presenti in Lapponia per affinare la preparazione fra cui anche la nazionale italiana di coach Savolainen.

A Rovaniemi erano presenti le nazionali finlandese, italiana, ceca, coreana, ucraina ed il team B del Giappone.

Nella capitale della Lapponia da una decina di giorni sono presenti anche gli austriaci che stanno effettuando il loro ultimo training camp, ma evidentemente Rehrl, Gruber, Lamparter & co. hanno risparmiato energie in vista del debutto di Ruka nel prossimo fine settimana.

A laurearsi campione nazionale è stato Ilkka Herola partito al palo nella 10km gundersen, dopo un solido salto da 96.5m dal trampolino HS 100 di Ounasvaara. Ma più che discrete sono state le prestazione dei combinatisti azzurri che hanno terminato a ridosso del ventiquattrenne di Kuopio nel segmento di fondo.

In mattinata Ilkka con un salto di 96,5m. aveva preceduto l’azzurro Kostner atterrato mezzo metro prima del finlandese. Dieci secondi il gap da recuperare per Aaron. Dietro al ragazzo gardenese si piazzava ex-equo il duo italo-giapponese formato da Go Sonehara e Samuel Costa con sedici secondi di gap. Sul trampolino piccolo finlandese si e’ ben trovato Alessandro Pittin che con un salto di 92 metri finiva sesto a 46secondi da Herola.

Nonostante nel corso dell'estate abbia avuto la possibilità di svolgere praticamente tutta la preparazione dal trampolino, dopo il problema la ginocchio della scorsa stagione, un ancora imballato Hirvonen chiudeva il segmento salto undicesimo ad un minuto e sei secondi. Più indietro gli altri azzurri  Runggaldier (dodicesimo) ed il tarvisiano ma con cuore finlandese Buzzi (ventunesimo) .

Nel pomeriggio sul non impegnativo anello di Rovaniemi, Herola aveva da subito aumentato a venticinque secondi il vantaggio sul duo Costa-Kostner mentre il giapponese Sonehara aveva abbandonato fin dal secondo chilometro la compagnia con Pittin che aumentava il ritmo dopo il secondo giro.

Informato costantemente da coach Kukkonen sul distacco, Herola senza troppo forzare dal chilometro cinque al traguardo, si laureava nuovamente campione nazionale dimostrando oltre al solito ritmo nel fondo, che lo pongono da anni nella top 3 mondiale, una ritrovata fiducia nel salto, smarrita da due anni a questa parte.

Sul tracciato tanto caro al suo idolo d’infanzia Hannu Manninen, secondo si classificava Samuel Costa che resisteva nel chilometro finale al ritorno di Pittin, terzo, bravo a prendersi il podio scavalcando il ventenne Kostner, calato negli ultimi due chilometri. Bene anche Hirvonen che finendo quinto ha perlomeno dimostrato di essere in palla nello sci di fondo.

Per gli altri italiani, Lukas Runggaldier terminava nono recuperando tre posizioni, mentre Raffaele Buzzi chiudeva diciottesimo.

Rovaniemi Ensilumet kisat & SM 

1° ILKKA HEROLA   (FIN)     22:56.7 

2° SAMUEL COSTA  (ITA) +12.0

3° ALESSANDRO PITTIN (ITA) +21.6

4° AARON KOSTNER (ITA) +29.1

5° EERO HIRVONEN (FIN)+52.5

6° YU KOYAMA (JAP) +1:57.8

7° WILLE KARHUMAA (FIN) +2:01.3

8° LEEVI MUTRU (FIN) +2:01.9

9° LUKAS RUNGGALDIER (ITA) +2:03.9

10° LUKAS DANEK (CZE) +2:09.5

La Coppa del Mondo di Combinata Nordica inizia a Ruka con il triple nel prossimo settimana. Giovedi 28 novembre e’ già previsto dal Hs142 il provisional competion round.

Paolo Romanò

Ti potrebbero interessare anche: