Sci di fondo | 29 novembre 2019

Fondo - A Frassinoro si è svolto il pranzo degli ex atleti del Comitato FISI CAE

È ormai tradizione che ogni due anni una delle società emiliane organizzi un pranzo fra gli ex fondisti

Fondo - A Frassinoro si è svolto il pranzo degli ex atleti del Comitato FISI CAE

È tradizione ormai consolidata che una delle società emiliane dello sci di fondo organizzi, con scadenza biennale, un pranzo fra gli ex fondisti, per ricordare insieme le imprese passate e riannodare i vincoli di amicizia stretti durante gli anni di militanza agonistica.

Quest'anno è toccato alla SS Frassinoro che ha radunato i convitati nelle sale del locale Albergo Ristorante Impero.

Catalizzatore della manifestazione è stato, neanche a dirlo, Leonello Biondini, caposcuola del fondo emiliano. Così gli ex fondisti, ma anche giovani ancora in attività, si sono presentati particolarmente numerosi.

Il pranzo si è svolto in allegria e serenità, fra ricordi, battute, prese in giro e pacche sulle spalle.

Leonello ha preso la parola per ringraziare tutti e tracciare un breve riassunto delle imprese compiute, dalla prima storica medaglia d'argento ai Campionati Italiani del 1960, da lui conquistata assieme ai santannesi Bruno Bernerdi e Giuseppe Gianasi,
entrambi presenti in sala, ai successi internazionali del fratello Tonino e di Palmiro Serafini, e di tanti altri, fino ad arrivare alle recenti imprese di Martina Vignaroli.

Non è mancato l'accenno agli skimen frassinoresi che operano con successo in tre delle più importanti squadre nazionali di biathlon mondiali (Italia, Norvegia e Stati Uniti).

A seguire, Marco Zanotti, ex CT delle Nazionali Cittadini e Universitari, ha consegnato a Leonello una targa ricordo a nome di tutti i suoi allievi, accompagnando il regalo col racconto di aneddoti divertenti relativi soprattutto all'abilità di Leo nella guida di una sua mitica FIAT 850.

Il CAE è stato presente col Vice Presidente Quadri, che ha partecipato in qualità di ex fondista non agonista e che ha portato il saluto del Presidente Campani. Verso la fine del pranzo, perchè impossibilitato in precedenza, ha portato il suo saluto anche il Referente del Fondo Giuseppe Borri.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche: