Biathlon | 05 dicembre 2019

In Trentino è partita nel modo migliore la stagione del biathlon nel Centro di Vermiglio

Il poligono gestito dallo Sci Fondo Val di Sole è stato sede anche di alcuni test che hanno visto impegnati atleti trentini

In Trentino è partita nel modo migliore la stagione del biathlon nel Centro di Vermiglio

È partita nel migliore dei modi la stagione trentina del settore biathlon nel primo fine settimana di dicembre nel centro di Vermiglio, gestito dallo Sci Fondo Val di Sole.

Per l’occasione è stato programmato un test dove si sono messi in evidenza Serena Rigo in campo femminile ed Elia Zeni fra gli uomini, ma ciò che vale di più è la funzionalità delle 3 piazzole automatizzate, tecnologia finlandese, del poligono calibro 22 terminato appena prima della neve, caduta in abbondanza. È bello pensare che anche così ci avviciniamo alle Olimpiadi del 2026 di Anterselva, coltivando la passione e l’impegno di molti giovani.

Grazie anche al poligono di Vermiglio quest’anno esordirà il nuovo circuito Trentingrana su quattro prove per la specialità dell’aria compressa. Si tratta del primo circuito dedicato in Italia.

Sono praticamente pronte anche le 12 postazioni per l’aria compressa, a 10 metri, che saranno inaugurate con la gara di qualifica per il Campionato italiano il 12 gennaio, primo trofeo Ciocomiti. Si tratta di un investimento complessivo contenuto in 141.000 euro, finanziato al 70% dalla Provincia, completato dal Comune di Vermiglio con risorse proprie. Lo sci fondo Val di Sole ci ha messo l’idea, il cuore e le energie di 600 ore di volontari da tutta la Valle.

Ora la scelta di quattro anni fa di rilanciare lo sci da fondo introducendo l’innevamento artificiale, l’illiminazione ed anche il biathlon sta restituendo i suoi frutti. Il presidente Bruno Podetti può dirsi soddisfatto: sono in aumento i bambini e i ragazzi che frequentano i nostri corsi sia di pre-sciistica che di sci, fondo e biathlon, tra cui ben 50 bambini della scuola primaria. Si sono assaporate lo scorso anno un argento e un bronzo nel Campionato italiano biathlon con l’atleta di casa Ilary Ravelli ed ora che ci sono neve ed attrezzatura, chissà che furori!

Sci da fondo, biathlon, ski roll, corsa su strada ed in montagna, sono le specialità cui si dedica lo Sci Fondo Val di Sole con ben 10 allenatori, un preparatore atletico, moltissimi volontari per garantire i tre punti di attività di Commezzadura, Cogolo e Vermiglio, per consentire il noleggio in casa dell’attrezzatura per tutte le specialità e un servizio pulmini che percorre la Valle di Sole. I piccoli sono in attività da settembre, i ragazzi da giugno: non ci sono più stagioni e interruzioni, l’attività diventa uno stile di vita.

Comunicato Stampa FISI Trentino

Ti potrebbero interessare anche: