Coppa del Mondo | 12 dicembre 2019

Biathlon - Hochfilzen: la start list della sprint maschile

Domani alle 14.20 Johannes Thingnes Bø per chiudere subito la faccenda con il 17, il fratello Tarjei mediano con il 35, Martin Fourcade attendista con il 78.

Martin Fourcade al poligono

Martin Fourcade al poligono

Dopo due weekend di gare sono tre i nomi che spiccano e si prendono quasi tutta l'attenzione in attesa della partenza della sprint di Hochfilzen.

Johannes Thingnes Bø (pettorale 17) è un re ferito, uscito dall'individuale malconcio ma capace di rispondere in maniera disinvolta e devastante nella vittoria della staffetta dove ha compartecipato il fratello Tarjei (35), alla ricerca di quella continuità che gli permise di vincere la Coppa del Mondo quasi un decennio fa.

Partirà invece praticamente in coda al plotone Martin Fourcade (78), che ritornerà dopo oltre un anno a indossare il pettorale giallo. L'empereur colpirà ancora dopo aver guidato la quaterna transalpina nell'individuale in Svezia, ma soprattutto la fenice è veramente risorta?

I compagni Quentin Fillon Maillet (46), Simon Desthieux (83), Emilien Jacquelin (26), Fabien Claude (31) e meno, almeno per ora, Antonin Guigonnat (36) sono apparsi tutti in grande spolvero.

Tantissimi, impossibile nominarli tutti, gli outsider in gara che hanno in canna la prestazione da podio. Nelle prime due uscite hanno catturato l'attenzione il nome emergente di casa Russia Matvey Eliseev (37), attualmente 4° in classifica generale, ma anche il discusso Alexander Loginov (20) è pronto a dire la sua. Vedremo come risponderanno alla batosta della squalifica olimpica rifilata alla propria patria.

Attesa una risposta da parte della Germania guidata da Benedikt Doll (23) che in Austria vinse il titolo mondiale nel 2017 proprio nella sprint, ma anche l'austriaco Julian Eberhard (10) ci tiene a ben figurare nella tappa di casa.

Morale alle stelle per la squadra azzurra dopo il podio nella staffetta di Östersund. Lukas Hofer (72) è stato in linea con i migliori francesi, quindi Fourcade, sugli sci nel secondo weekend svedese, ma deve assolutamente alzare percentuali, Dominik Windisch (64) dovrà trasformare le sensazioni dell'ultima staffetta in un risultato solo per se stesso, Thomas Bormolini (34) vuole consolidare il suo nuovo status, Daniele Cappellari (88) per crescere.

Per la start list completa clicca qui

Davide Bragagna

Ti potrebbero interessare anche: