Sci di fondo | 14 dicembre 2019

Fondo - Coppa Italia Rode Juniores: colpi di Martina Di Centa e Ivan Mariani nella mass start

A Gressoney si è disputata una mass start in classico, andata ai Mariani e Di Centa nella categoria riservata agli Under 20

Foto Flavio Becchis

Foto Flavio Becchis

Seconda giornata di Coppa Italia Rode a Gressoney, dedicata alle mass start in classico. Nella categoria Juniores sono arrivati i successi di Ivan Mariani e Martina Di Centa.

Solo venti atlete al via della 5km femminile, che ha visto salire sul podio le stesse protagoniste della sprint, ma in un ordine d’arrivo diverso. La vittoria è andata a un’ottima Martina Di Centa (Carabinieri), seconda ieri nella sprint in skating, davanti a Nicole Monsorno (Fiamme Gialle), vincitrice della sprint. Le due sono riuscite quindi a confermarsi in due format di gara diversi, anche se la friulana questa volta è riuscita ad avere la meglio per 15”. Sul terzo gradino del podio ancora una volta Valentina Maj, capace di mettersi alle spalle al fotofinish la valdostana Emilie Jeantet. Buona prova di Anna Rossi, giunta quinta e della veneta Giorgia Rigoni, sesta.

Nella gara maschile doppietta trentina grazie a Ivan Mariani, tesserato da aggregato per le Fiamme Oro, che si è imposto con un vantaggio di 9” su Alessandro Chiocchetti, tesserato sempre da aggregato ma per le Fiamme Gialle. In terza posizione, distante 25” secondi dalla vetta, è giunto il valtellinese Luca Compagnoni. Più indietro tutti gli altri, con Davide Mazzocchi e Giovanni Ticcò, staccati di oltre 45”, in quarta e quinta posizione.

CLASSIFICA FINALE
1ª M. Di Centa (Carabinieri) 14’37.2
2ª N. Monsorno (Fiamme Gialle) +15.4
3ª V. Maj (Carabinieri) +29.5
4ª E. Jeantet (Esercito) +29.6
5ª A. Rossi (Carabinieri) +31.7
6ª G. Rigoni (Carabinieri) +34.5
7ª V. De Grandi (Marmolada) +41.2
8ª G. Facen (Sovramonte) +46.3
9ª F. Cassol (Esercito) +47.7
10ª E. Sordello (Alpi Marittime) +51.0

CLASSIFICA FINALE MASCHILE
1° I. Mariani (Fiamme Oro) 29’07.5
2° A. Chiocchetti (Fiamme Gialle) +9.6
3° L. Compagnoni (Alta Valtellina) +25.4
4° D. Mazzocchi (13 Clusone) +46.0
5° G. Ticcò (Fiamme Gialle) +47.9
6° P. Pomari (Fiamme Oro) +50.4
7° L. Sclisizzo (Esercito) +1’00.0
8° M. Leso (Fiamme Oro) +1’05.8
9° M. Ferrari (Fiamme Oro) +1’13.6
10° F. Poli (Schilpario) +1’14.5

In seguito le classifiche complete

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: