Sci di fondo | 20 gennaio 2020

La Federazione Sciistica Russa si presenterà al TAS come terza parte nella disputa tra RUSADA e WADA

Anche lo sci di fondo si schiera con RUSADA nel ricorso contro la decisione della WADA di escludere la Russia per quattro anni da tutte le competizioni

La Federazione Sciistica Russa si presenterà al TAS come terza parte nella disputa tra RUSADA e WADA

La Federazione Russa di sci ha deciso di intervenire come terza parte nel processo tra RUSADA e la WADA presso la Corte di Arbitrato dello Sport di Losanna.

La federazione sciistica, che comprende sci di fondo, sci alpino, salto con gli sci, snowboard e freestyle interverrà insieme alla Federazione Russa di Ginnastica e ai Comitati russi Olimpico e Paralimpico, prendendo le parti di RUSADA che ha contestato la decisione della WADA di rimuovere la Russia da tutte le competizioni internazionali per quattro anni.

Ad annunciarlo è stata la presidente del fondo russo, Elena Välbe: “L’intera associazione sciistica russa parteciperà alla disputa”. Insomma sarà una grande battaglia legale.

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: