Sci di fondo | 22 gennaio 2020

Val Casies: le star della Gran Fondo in diretta RAI

Il 31 gennaio terminerà la possibilità di iscriversi a tariffe agevolate e di usufruire della partnerhip con i Campionati Mondiali di biathlon ad Anterselva

Val Casies: le star della Gran Fondo in diretta RAI

La Val Casies è un gioiello innevato che porterà (attualmente) 36 nazioni a competere sul manto della storica Gran Fondo Val Casies, che il 15 e 16 febbraio festeggerà la 37.a edizione. E se i Paesi di provenienza sono già 36, i chilometri a disposizione dei fondisti sono attualmente 35, con l’interezza del tracciato di gara (42 km) completata entro il 25 gennaio, come secondo i consueti ed impeccabili piani del comitato organizzatore altoatesino presieduto da Walter Felderer.

Si avvicina inoltre un altro “numero”, quello del 31 gennaio, quando terminerà la possibilità di iscriversi a tariffe agevolate. E fino alla tal data le tariffe saranno di 58 euro per la tecnica classica, 59 euro per la tecnica libera, 95 euro per entrambe, 47 euro per la Just for Fun, 76 euro per entrambe le competizioni senza classifica, ricordando le quote ancor più convenienti a disposizione dei giovani e consultabili sul sito.

Il 31 gennaio sarà anche data limite per usufruire della proposta inerente la partnership della Gran Fondo Val Casies con i Campionati Mondiali di biathlon ad Anterselva, offerta che permetterà di assistere al prestigioso evento iridato partecipando inoltre come concorrente alla Gran Fondo.Lo start della gara in skating domenicale avverrà alle ore 10.30 per facilitare la diretta televisiva di Rai Sport (dalle ore 11.30 alle ore 13), mentre la partenza in tecnica classica avverrà alle ore 10 di sabato (trasmessa successivamente in differita Rai Sport).

I bambini della MINI Val Casies - dove si attendono circa 300 partecipanti e 15 nazioni complessive - scatteranno invece nel pomeriggio di sabato alle ore 15.30.Anche quest’anno i protagonisti non mancheranno, dalla leggendaria polacca Justyna Kowalczyk del Team Robinson Trentino, due ori mondiali e due olimpici e anche quattro Tour de Ski, allo svedese delle lunghe distanze Visma Ski Classics Oskar Kardin e l’argento olimpico Aleksej Červotkin, campioni “di ritorno” a dimostrazione di quanto la gara non perda di appeal ed inviti i fuoriclasse ad un pronto ritorno.

Ma non è finita qui, perché con il pettorale numero 1 correrà Matteo Tanel, campione del mondo di skiroll del Team Robinson Trentino, e i fenomeni russi del Team Futura Aleksandr Legkov ed Evgenj Dementiev, entrambi campioni olimpici.

Vista la grande affluenza di accompagnatori e di concorrenti della Gran Fondo in concomitanza con i Campionati Mondiali di biathlon - le due location distano pochi chilometri l’una dall’altra - il comitato consiglia di prenotare con anticipo il proprio soggiorno

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche: