Biathlon | 26 gennaio 2020

Biathlon, Coppa del Mondo - Tra Bø e Fourcade la spunta... Fillon Maillet!

Nella mass start di Pokljuka, prova quasi del tutto immacolata al poligono del francese. Secondo Doll (Germania), terzo il campione norvegese. Soltanto quinto il leader della generale. Decimo l'azzurro Lukas Hofer, 27° Dominik Windisch

Biathlon, Coppa del Mondo - Tra Bø e Fourcade la spunta... Fillon Maillet!

Fra i due litiganti il terzo gode. È andata proprio come recita il celebre proverbio nella mass start maschile di biathlon, disputata quest'oggi sulle nevi di Pokljuka, in Slovenia. Tutti si attendevano un duello all'ultimo sangue tra Johannes Thingnes  e Martin Fourcade, ma ad esultare al traguardo è stato un altro transalpino... Quentin Fillon Maillet.

Impeccabile la prova del francese: un solo errore al poligono e ottima rapidità sugli sci. Giornata no per Fourcade, che, con un'imprecisione nella prima delle due serie di tiro in piedi, interrompe la sua serie di bersagli colpiti consecutivamente (erano 60 prima di oggi) e finisce addirittura quinto, beffato in volata dallo scandinavo Vetle Sjåstad Christiansen.

Completano il podio il tedesco Benedikt Doll, che chiude con un ritardo di 10 secondi dal vincitore, e il norvegese Johannes Thingnes Bø, che si deve accontentare della terza posizione e può recriminare per quello sbaglio all'ultimo poligono che probabilmente gli è costato, se non la vittoria, la possibilità di contendere il successo a Fillon Maillet.

"Soltanto" nono l'altro Bø, Tarjei, attardato di 43.5 secondi e preceduto al traguardo dai connazionali Erlend Bjoentegaard e Johannes Dale e dall'austriaco Simon Eder.

Decima posizione e splendida top ten per Lukas Hofer, perfetto fino a metà gara, poi autore di due errori al tiro che l'hanno estromesso dalla lotta per un piazzamento perlomeno tra i primi cinque. In ogni caso, l'azzurro conferma di aver ritrovato sensazioni positive, come ha rivelato egli stesso nelle scorse ore ai nostri microfoni; una notizia di fondamentale importanza, in vista dei Mondiali di Anterselva in programma fra tre settimane.

Termina 27°, invece, Dominik Windisch, con cinque giri di penalità rimediati.

Cielo velato da nubi a Pokljua, con il vento che, alla partenza, soffiava a 3 chilometri orari in direzione est, e la temperatura esterna che si attestava a 2 gradi centigradi.

LA GARA

Gruppo compatto dopo i primi 1400 metri, con il leader della classifica generale Martin Fourcade a fare da locomotiva. Si arriva al primo poligono da terra con Bø in testa, ma il norvegese manca un bersaglio, Fourcade no, al pari di Desthieux e Fillon Maillet. Si forma dunque un terzetto francese al comando, seguito da Tarjei Bø. Bene anche Lukas Hofer, un errore per Dominik Windisch. Johannes Bø accusa invece 21 secondi di distacco dal primo posto ed è subito costretto a recuperare: all'intermedio successivo lo scandinavo accorcia e si porta a 12.4 secondi da Fourcade. Bene anche Dale e Doll, che mantengono un buon ritmo.

Dopo un terzo di gara, sono soltanto nove i secondi che separano Johannes Bø da Fourcade, che davanti prova a imporre la propria andatura, forte del supporto dei suoi connazionali. Si giunge al secondo poligono, ove si registra un clamoroso triplo errore per Desthieux, mentre risultano impeccabili Fillon Maillet, Fourcade, Johannes Bø e Lukas Hofer, con l'azzurro che si mette, insieme al tedesco Nawrath, sulle code del giovane norge per colmare il gap che li separa dal quartetto di testa, formato da Fourcade, Fillon Maillet, Dale e Christiansen. Un giro di penalità per Doll, due per Dominik Windisch.

Al terzo poligono manca (e questa è una notizia) un bersaglio Fourcade, non Johannes Bø. Un solo sbaglio anche per Hofer, Fillon Maillet, Dale e Bjoentegaard. Vanno in fuga Bø e Christiansen, dietro si forma un terzetto composto da Nawrath, Fillon Maillet e Fourcade che prova a ricucire lo strappo. Ritorna nel gruppo degli inseguitori anche l'azzurro Hofer, protagonista di un'ottima prova fin qui. Fanalino di coda Windisch con quattro errori. Agli 11 chilometri inseguitori attardati di 10 secondi, Hofer, perde terreno e scivola a 20 secondi.

Quarto e ultimo poligono: un errore per la coppia norvegese, perfetti Fourcade e Fillon Maillet che fuggono via, con il secondo in netto vantaggio sul primo. Sbaglia anche Hofer, che riesce comunque a mantenere una preziosa top ten. Incredibilmente, negli ultimi metri Bø riprende e sorpassa Fourcade, mentre Fillon Maillet diventa imprendibile e celebra con ampi gesti il proprio successo, acclamato a gran voce dal pubblico assiepato sulle tribune della pista slovacca. In volata, seconda posizione per il tedesco Benedikt Doll, che anticipa Johannes Bø. Christiansen chiude quarto e beffa Fourcade, quinto.

CLASSIFICA FINALE

1° Q. Fillon Maillet (FRA) 36:21.5 (0+0+1+0)

2° B. Doll (GER) +10.0 (0+1+0+0)

3° J.T. Bø (NOR) +10.3 (1+0+0+1)

4° V.S. Christiansen (NOR) +10.6 (0+0+0+1)

5° M. Fourcade (FRA) +10.8 (0+0+1+0)

6° E. Bjoentegaard (NOR) +21.4 (0+1+0+1)

7° J. Dale (NOR) +39.8 (0+0+1+1)

8° S. Eder (AUT) +42.8 (0+0+0+0)

9° T. Bø (NOR) +43.5 (0+1+0+1)

10° L. Hofer (ITA) +1:05.4 (0+0+1+1)

L'altro italiano

27° D. Windisch +2:43.8 (1+2+1+1)

CLICCA QUI PER LEGGERE LA CLASSIFICA COMPLETA

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche: