Sci di fondo | 30 gennaio 2020

Tutto pronto per il Bergamo Ski Tour, Fabio Maj (direttore pista Schilpario): "Siamo pronti"

Tutto pronto per la seconda edizione del Bergamo Ski Tour. Domenica mattina (ore 9) scatteranno le gare del campionato italiano sprint U20 e U18. Fabio Maj, ex fondista azzurro, è direttore di pista a Schilpario

Tutto pronto per il Bergamo Ski Tour, Fabio Maj (direttore pista Schilpario): "Siamo pronti"

Tutto pronto per la seconda edizione del Bergamo Ski Tour, in programma da venerdì 31 gennaio a domenica 2 febbraio sulle piste di fondo di Gromo e Schilpario. Durante la kermesse saranno assegnati i titoli italiani sprint e distance in quattro categorie: Seniores, U23, U20 e U18.

A Schilpario, nello specifico, domenica mattina (ore 9) scatteranno le gare del campionato italiano sprint U20 e U18. Direttore di pista (di Schilpario) è Fabio Maj, ex fondista azzurro con due argenti olimpici, due bronzi ai Mondiali e dodici podi in Coppa del mondo.

Fondo Italia ha contattato Maj, che attualmente allena nello Sci Club Shilpario, in vista dell'imminente manifestazione: "La pista è in condizioni di innevamento perfetto, costituito in buona parta da neve artificiale. E' tutto pronto, in questi giorni alcuni atleti del territorio stanno testando la pista per provare il percorso. In questo modo ci possono dare indicazioni preziose per perfezionare il nostro lavoro, i riscontri sono positivi. E' meglio l'approccio alla gara nelle vesti di atleta perchè devi pensare solo alla prestazione mentre fare parte dell'organizzazione vuol dire pensare a tanti aspetti. L'importante, comunque, è che vada tutto bene, siamo ottimisti per una perfetta riuscita dell'evento. La macchina organizzativa ha fatto il massimo, i tre sci club coinvolti (Sci Club Gromo, Sci Club Roncobello e appunto Schilpario) hanno collaborato bene. Noi, inizialmente, eravamo nell'organizzazione come "riserva" ma i problemi burocratici presentatisi in Val Brembana per l' omologazione delle piste hanno fatto sì che ci venissero assegnate la gara di domenica.

 

 

 

sdl

Ti potrebbero interessare anche: