Altri circuiti | 01 febbraio 2020

BIATHLON - Sørum è oro junior nella sprint. 6° Tommaso Giacomel

Ai Mondiali juniores di Lenzerheide l'oro va al norvegese, il terzo individuale della carriera nella categoria junior. Giacomel dimostra di avere numeri importanti e potrà puntare a una medaglia nell'inseguimento di domani.

Vebjørn Sørum sul traguardo della sprint mondiale juniores

Vebjørn Sørum sul traguardo della sprint mondiale juniores

Vebjørn Sørum, classe 1998, ha bissato il titolo della sprint ai Mondiali juniores 2020 di biathlon in corso di svolgimento a Lenzerheide (Svizzera).

Il norvegese, autore di una prestazione da 90% (0+1) al tiro e del miglior tempo sugli sci, ha ripetuto il successo ottenuto lo scorso anno a Brezno-Osrblie e nella giornata di domani potrà cercare la doppietta, come accaduto sulle nevi slovacche un anno fa, nella prova a inseguimento. Dopo l'argento nell'individuale, il ventunenne ha dimostrato di essere attualmente fra i giovani il più interessante biatleta in circolazione.

All'argento è approdato il ceco Jakub Stvrtecky (0+0), un giovane biatleta già capace di ottenere punti in Coppa del Mondo (addirittura 16° nella sprint di Annecy-Le Grand Bornand) battuto di 25"1, mentre il bronzo è andato al bielorusso Dzmitry Lazouski con 31"5 di ritardo, altrettanto perfetto al tiro.

Non è arrivato lontano dal podio il primierotto Tommaso Giacomel, che come in individuale e staffetta ha messo in mostra un'interessantissima qualità sugli sci (6° tempo al primo dei tre anni di categoria). Il diciannovenne classe 2000 ha mancato due bersagli a terra ma si è prontamente ripreso con una rapidissima serie in piedi. Domani partirà a 45"3 dalla testa per dare la caccia alla prima medaglia della carriera nella categoria juniores (fu argento nella categoria youth a Otepää 2018 proprio nella sprint). Viste le precarie condizioni fisiche di Giuseppe Montello e il livello non ancora da Coppa del Mondo sugli sci di Daniele Cappellari, non sarebbe un azzardo così enorme dargli il quarto pettorale per la staffetta ai Mondiali casalinghi di Anterselva.

Davanti gli sono arrivati il norvegese Jørgen Brendengen Krogsæter (0+1), quarto, il russo Said Karimulla Khalili (1+0), quinto e già attivo in Coppa del Mondo in questa stagione.

Deludente settima posizione per la speranza tedesca Danilo Riethmüller (1+0), hanno quindi completato le prime dieci posizioni il norvegese Vetle Paulsen (0+2), l'elvetico Niklas Hartweg (0+0) e il ceco Mikulas Karlik (0+1).

Così gli altri azzurri: diciassettesimo il valdostano Didier Bionaz (0+2), trentaseiesimo l'altoatesino Patrick Braunhofer (2+0), settantaquattresimo il sappadino Daniele Fauner (3+3).

Alle 14 si terrà la prova sprint femminile.

Clicca qui per la classifica completa

 

 

Davide Bragagna

Ti potrebbero interessare anche: