Biathlon | 09 febbraio 2020

Biathlon - Campionati italiani U15 e U13, staffetta: doppiette per Alpi Occidentali e Alto Adige

Fra gli Allievi vittorie per i terzetti piemontesi Giordano-Carollo-Barale e Miraglio Mellano-Gautero-Piacenza, mentre tra i Ragazzi primo posto per Braunhofer-Huber-Tscholl e Ranalter-Nocker-Wanker

Le ragazze della staffetta U13 del Comitato Alpi Occidentali

Le ragazze della staffetta U13 del Comitato Alpi Occidentali

Ultimo giorno di gare in Val di Vizze, che ha ospitato i campionati italiani di biathlon Under 15 e Under 13 ad aria compressa, assegnando i titoli nell'individuale (ieri) e nella staffetta (oggi).

Per quanto concerne quest'ultima, nella categoria U15 maschile (Allievi, 3x4 chilometri), la vittoria è andata al trio delle Alpi Occidentali composto da Nicola Giordano, Michele Carollo e Paolo Barale, che hanno concluso la prova in 42'15.0 con dieci penalità complessivamente rimediate, che, tuttavia, non hanno influito sulla classifica finale. Alle loro spalle, in 42'28.3, il terzetto dell'Alto Adige (Adam Ferdick, Hannes Bacher, Maurizio Ronco), seguito dai portacolori del Veneto (Jacopo Stella, Martino Busin, Federico Milani), terzi in 44'30.1.

Nella gara femminile, bis delle Alpi Occidentali con Fabiola Miraglio Mellano, Carlotta Gautero e Giulia Piacenza (43'50.5, tre bersagli mancati in tutto), in grado di rifilare oltre quattro minuti di distacco al Friuli Venezia Giulia (Sofia Del Fabbro, Maya Pividori, Desirée Ribbi) e più di cinque minuti e mezzo all'Alto Adige (Sophia Pichler, Nadia Eisendle, Maria Kerschbaumer).

Passando alla categoria U13 maschile (Ragazzi, 3x3 chilometri), il successo è stato conquistato dall'Alto Adige (Andreas Braunhofer, Julian Huber, Jonas Tscholl) in 39'29.2, con 5 imprecisioni complessive al poligono e con più di due minuti e mezzo di margine sul Veneto secondo in classifica (Giulio Troi, Brando De Martin Pinter, Alex Rossi). Terza la Valle d'Aosta (Lorenzo Bonino, Remy Oreiller, Gabriele Louis Leone).

Infine, anche la staffetta femminile ha sorriso ai colori dell'Alto Adige, che, con Melanie Ranalter, Nina Nocker e Tanja Wanker ha superato la linea del traguardo in 42'16.1 (cinque giri di penalità inclusi). Seconde, a più di un minuto di distacco dal primo posto, le rappresentanti delle Alpi Occidentali (Giada Ravera, Matilde Giordano, Magalì Miraglio Mellano), davanti per una manciata di secondi al Veneto di Francesca Olivier, Sofia Bedolli e Maddalena Ballan.

Files:
 classifica staffette campionati italiani aria compressa (0.9 MB)

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche: