Biathlon | 14 febbraio 2020

Biathlon - Lukas Hofer il primo a partire nella sprint; Johannes Bø con il 3, Windisch 45

L'azzurro partirà con il numero uno nella sprint maschile che vede in Johannes Bø il principale favorito. Lo stesso Hofer, Fourcade, Fillon Maillet, Doll ed il fratello maggiore Tarjei sembrano i maggiori avversari; Dominik Windisch in gara con il 45, il 68 per Thomas Bormolini, il 90 per Daniele Cappellari.

Lukas Hofer incitato dal tecnico Andrea Zattoni nella mista di giovedì - Foto di Stefano Jeantet

Lukas Hofer incitato dal tecnico Andrea Zattoni nella mista di giovedì - Foto di Stefano Jeantet

Lukas Hofer sarà il primo a partire domani nella sprint iridata maschile che scatterà alla Südtirol Arena di Anterselva alle 14:45.

Sapremo così subito se il carabiniere di San Lorenzo di Sebato potrà ripetere la sontuosa gara di giovedì, autentico trampolino verso l'argento della staffetta mista azzurra. Perchè se Hofer dovesse confermarsi su quegli standard, nessun traguardo gli sarebbe precluso, neanche quello di impensierire il grande favorito per il titolo iridato, il norvegese Johannes Bø che lo seguirà di un minuto (pettorale 3).

Detentore della Coppa del Mondo, campione iridato uscente (ed in precedenza oro anche nel 2015 a Kontiolahti), il minore dei fratelli Bø sarà inevitabilmente l'uomo da battere, anche in forza dei 21 successi raccolti nella specialità in carriera: spetterà soprattutto a lui provare a mantenere la Norvegia sul gradino più alto del podio di Antholz 2020 ed imitare la compagna di trionfi Marte Røiseland, capace sin qui di collezionare due ori in altrettante uscite.

Detto di Hofer che proprio in una sprint disputata sulle nevi di casa ha centrato l'unico successo della carriera, gli altri possibili pretendenti per un posto sotto i riflettori potrebbero essere il francese Quentin Fillon Maillet, ottimo giovedì nella mista, che partirà con il pettorale numero 8, il connazionale e leader della generale Martin Fourcade (18),lo specialista tedesco Benedikt Doll (20) ed il fratello maggiore Tarjei Bø (23), già due volte bronzo iridato nella specialità, nel 2011 prima e nel 2015 poi, quando condivise il podio proprio con Johannes.

Lo sviluppo stagionale racconta di un Johannes Bø vincente nelle prime due gare dell'inverno (Östersund ed Hochfilzen), con Doll capace di imporsi ad Annecy mentre il nuovo anno - in contumacia del norvegese - ha parlato in favore di Fourcade, vincitore in entrambe le tappe tedesche di Oberhof e Ruhpolding.

In casa Italia, occhi puntati anche su Dominik Windisch (45) che giovedì ha rubato a propria volta l'occhio, mentre Thomas Bormolini scatterà con il pettorale numero 68 precedendo Daniele Cappellari (90).

Previsioni alla mano, la giornata di domani dovrebbe essere meno dinamica dal punto di vista meteo e del vento, in ogni caso sarà da seguire fino alla fine perchè alcuni potenziali protagonisti scatteranno con numeri alti, come nel caso dello sloveno Jakov Fak (100).

 

La startlist completa della sprint maschile di Anterselva 2020

Luca Perenzoni

Ti potrebbero interessare anche: