Sci di fondo | 15 febbraio 2020

Fondo - Elisa Brocard ritrova la top venti: "Un risultato che fa benissimo al morale"

La valdostana ha chiuso ad appena 22" dalla decima piazza di Nepryaeva: "Purtroppo ho perso un po' nel finale, come mi capita spesso in questa stagione ma sono contentissima di questo risultato"

Elisa Brocard (Foto di Michele Gaspari)

Elisa Brocard (Foto di Michele Gaspari)

Ha sofferto fin qui, dopo alcune stagioni molto positive e una top ten in Coppa del Mondo ottenuta lo scorso anno, Elisa Brocard ha fatto molta fatica in questi primi mesi, non riuscendo ad ottenere i risultati che avrebbe voluto. In OPA Cup aveva già lanciato qualche segnale positivo nella tappa disputatasi a Tarvisio lo scorso weekend, ma a Östersund è arrivato finalmente il risultato che la valdostana sperava, un ventisimo posto nella 10km in skating a 1’50” dalla vincitrice Johaug, ma anche ad appena 22” dalla decima piazza di Nepryaeva.

Contattata da Fondo Italia, quindi, Elisa Brocard è giustamente felice per il risultato odierno: «Oggi finalmente sono soddisfatta – ha affermato l’azzurra – peccato solo aver perso nel finale come mi è capitato spesso in questa stagione, dove faccio sempre fatica negli ultimi chilometri. In più al transito ho trovato Stadlober, che ho cercato di tenere un chilometro e mezzo o due. Questo probabilmente mi ha fatto andare un po’ fuori giri e l’ho pagato nel finale. Sono però contentissima di questi primi punti distance della stagione e in particolare del ventesimo posto, perché siamo tutte lì a pochi secondi e fa benissimo al morale. Ci voleva proprio. La prova di oggi mi dà sicuramente fiducia per il resto dello Ski Tour. Ci tenevo a questa gara, perché si trattava di una 10km in skating che mi si addiceva su una pista che mi piace molto. Adesso pensiamo a domani, perché in classico sarà un po’ più dura e le previsioni meteo non sono delle migliori, dando pioggia. Sarà comunque bello essere lì nel gruppo e lottare»

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: