Biathlon | 20 febbraio 2020

Anterselva 2020 - Italia nona nella single mixed, Dorothea Wierer: " Non mi aspettavo di trovarmi al poligono quando le altre avevano già quasi finito di sparare"

Italia nona, troppi errori al poligono. Dorothea penalizzata da un numero alto di partenza (13)

Anterselva 2020 - Italia nona nella single mixed, Dorothea Wierer: " Non mi aspettavo di trovarmi al poligono quando le altre avevano già quasi finito di sparare"

Nono posto per l'Italia nella single mixed di Anterselva 2020 vinta dalla Norvegia davanti a Germania e Francia con Dorothea Wierer e Lukas Hofer che commettono qualche errore di troppo al tiro.

Cinque errori nei primi due poligoni per Dorothea prima di un'avvincente rimonta e di un'ultima serie che ha tuttavia spento (altri 4 errori con un giro di penalità) le speranze azzurre.

Wierer paga senza dubbio il numero di partenza decisamente alto (13). Le sue dichiarazioni in mixed zone: "Poteva sicuramente andare meglio. Nel primo giro sono rimasta troppo indietro. Avevo le avversarie che mi calpestavano gli sci, non è il massimo perdere 15 secondi in pista ed arrivare al poligono quando le altre avevano quasi finito di sparare. Ovviamente dovevo rischiare il tutto per tutto, poi ho commesso un errore stupido dando due tacche che non dovevo dare. Pensavo fosse cambiato il vento ma non era così. Pazienza. Ci sono stati troppi errori al tiro e si è reso necessario il recupero in pista. Queste sono gare condizionate dalla prova al poligono. Ci ho provato, mi sento molto bene sugli sci e dovevo per forza rischiare. Chiaramente poi sono arrivata al poligono più affaticata delle altre. Numero alto di partenza mi ha penalizzata? Non mi aspettavo di trovarmi al poligono quando le altre avevano già quasi finito di sparare. Ho provato a rimanere concentrata ma se devi per forza recuperare non è mai facile. Ultima serie? Ho cercato di tirare a tutta perchè sapevo che le altre davanti stavano sparando bene. Ho commesso un errore di troppo, ma quarto o nono posto non cambia nulla. Importante è la medaglia e non siamo riusciti a conquistarla. Prossime gare? Questa è una gara molto particolare, molto veloce. Le altre sono più da biathlon tradizionale, diciamo. Io mi sento molto bene, sono carica e spero di vivere un ben weekend."

 

Simone Di Luccio - Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: