Salto | 28 febbraio 2020

Salto, Coppa del Mondo - Kraft si conferma a Lahti: altro successo per l'austriaco

Terza vittoria nelle ultime cinque gare per Kraft, che a Lahti si è imposto davanti a Geiger e Tande

Salto, Coppa del Mondo - Kraft si conferma a Lahti: altro successo per l'austriaco

Prosegue l’ottimo momento di forma di Stefan Kraft che guadagna altri punti nella classifica generale di Coppa del Mondo. A Lahti, nel recupero della gara di Kuusamo, sul trampolino HS130, l’austriaco ha ottenuto il suo terzo successo nelle ultime cinque gare, quinto podio consecutivo, l’ottavo nelle ultime nove.

Una vittoria netta quella dell’austriaco, autore di due splendidi salti, in particolare il secondo, che gli permettono di incrementare il proprio vantaggio a 138 punti. Secondo è giunto proprio Karl Geiger, l’immediato inseguitore di Kraft nella classifica generale. Il tedesco ha messo pressione all’austriaco con un ottimo secondo salto, che gli ha anche permesso di scavalcare Kubacki, crollato al sesto posto. Kraft però non ha tremato, prendendosi il quinto successo stagionale.

In terza posizione si rivede Daniel Andre Tande al quarto podio stagionale. Il norvegese ha pagato delle condizioni avverse nel primo salto, ma è stato autore di un’ottima seconda serie che gli ha permesso di prendersi il terzo posto. Ai piedi del podio la bella rimonta dello sloveno Lanisek, quarto dopo l’ottava piazza nella prima serie, mentre Kamil Stoch ha concluso in quinta piazza. Top ten anche per Aschenwald, grazie all’ottimo secondo salto, mentre molte posizioni le ha recuperate anche Johansson, 12° dopo il 20° posto nella prima serie.
Prosegue il momento di difficoltà per Ryoyu Kobayashi, che ha concluso soltanto in 14ª posizione.

CLASSIFICA FINALE
1° S. Kraft  (AUT) 284.1 (141.1 – 143.0)
2° K. Geiger (GER) 279.1 (136.5 – 142.6)
3° D.A. Tande (NOR) 273.3 (134.6 – 138.7)
4° A. Lanisek (SLO) 272.5 (132.4 – 140.1)
5° K. Stoch (POL) 271.6 (134.9 – 136.7)
6° D. Kubacki (POL) 270.3 (137.4 – 132.9)
7° T. Zajc (SLO) 268.6 (133.3 – 135.3)
8° S. Huber (AUT) 266.0 (132.2 – 133.8)
9° M. Hayboeck (AUT) 265.4 (136.2 – 129.2)
10° P. Aschenwald (AUT) 261.4 (126.2 – 135.2)

Per la classifica finale clicca qui

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: