Biathlon | 09 marzo 2020

Biathlon - Hanna Öberg: "Non sto pensando alla Coppa del Mondo, ma affronto una gara alla volta"

La svedese è in lotta con Wierer ed Eckhoff per la generale: "Sarà importante mantenere questo livello di competitività"

Biathlon - Hanna Öberg: "Non sto pensando alla Coppa del Mondo, ma affronto una gara alla volta"

È tornata ampiamente in gioco per la classifica generale della Coppa del Mondo, anche se in realtà non ne era mai uscita. Dopo il weekend di Nove Mesto, nel quale ha colto un sesto posto nella sprint e un secondo nella mass start, Hanna Öberg si è avvicinata molto pericolosamente a Dorothea Wierer, che con scarti alla mano è ora distante 36 punti. Tra le due si è infilata Tiril Eckhoff, avanti alla svedese di appena due lunghezze.

Un grande risultato per Öberg non apparsa al top fisicamente, nonostante avesse riposato sabato nella staffetta, a differenza delle altre due. In pista, infatti, Öberg, che quest’anno ha già vinto la coppa di specialità “individuale”, ha perso tanto dalle sue rivali, riuscendo però a catturare il podio grazie all’ottima gestione del poligono. Una prestazione al tiro di alto livello, perché dopo l’errore iniziale, la svedese non ha più sbagliato e nell’ultima serie è stata perfetta, avendo sparato con precisione e velocità.

Al termine della gara Öberg ha così commentato alla tv svedese SVT: «È stata una gara molto divertente. Sono contenta di come mi sono comportata al tiro. È stata una competizione dura, ma sono soddisfatta della prestazione. È divertente essere in lotta con le altre due, ma ora Tiril mi ha superato di qualche punto, quindi abbiamo una classifica molto ristretta. L’importante è mantenere questo livello di competitività e non perderlo. Cosa significherebbe per me vincere la Coppa del Mondo? Non è qualcosa a cui sto pensando molto. Mantengo la mia concentrazione giorno per giorno come sempre, è il motivo per il quale mi trovo qui ora»

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: