Sci di fondo | 18 marzo 2020

Fondo - Atleti già in pista ma si fermano i Campionati Russi Juniores; i media: "Un atleta ha sintomi da coronavirus"; Välbe: "Solo un mal di gola"

L'emergenza coronavirus è arrivata anche in Russia e tanti eventi sono stati cancellati; Välbe: "Non posso svelaro chi sia il ragazzo, ma lui può tranquillizzare tutti via Instagram, è solo mal di gola"

Fondo - Atleti già in pista ma si fermano i Campionati Russi Juniores; i media: "Un atleta ha sintomi da coronavirus"; Välbe: "Solo un mal di gola"

Doveva disputarsi oggi il Campionato Nazionale Juniores russo, in programma a Kononovskaya. Nonostante le raccomandazioni del governo nazionale si era deciso ugualmente di andare avanti con le sprint in classico, ma l’evento è stato cancellato all’ultimo momento a pochi minuti dal via delle qualificazioni, quando gli atleti erano già in pista a riscaldarsi. Una scena che in Italia abbiamo visto recentemente in occasione della cancellazione dei Campionati Nazionali Giovanili di Falcade.

Ufficialmente, la sospensione è arrivata proprio in seguito alle raccomandazioni del governo russo. Però attraverso un canale telegram era arrivata ai media la notizia che in realtà l’evento era stato cancellato a seguito dei problemi di salute di un ragazzo, che aveva sintomi riconducibili al coronavirus.

A smentire ci ha pensato Elena Välbe, piuttosto irritata: “Non c’è alcun caso di coronavirus, ma non rivelerò il nome dell’atleta e della regione di provenienza del ragazzo che è stato poco bene, i miei standard etici non lo consentono. Se l’interessato lo ritiene necessario ha piena libertà di utilizzare instagram per dire di non preoccuparsi, che va tutto bene e non ha il coronavirus, bensì un semplice mal di gola”.
Nel frattempo sono stati cancellati anche i Campionati Nazionali Russi senior di fondo e biathlon.

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: