Biathlon | 21 dicembre 2019

Biathlon - IBU Cup Junior: splendido Giacomel, vittoria nella pursuit in Val Martello; 3° Braunhofer

Grande giornata per l'Italia in Val Martello: un grande Giacomel ha vinto davanti Hartweg, terza piazza per Braunhofer; decimo Bionaz

Biathlon - IBU Cup Junior: splendido Giacomel, vittoria nella pursuit in Val Martello; 3° Braunhofer

Giornata memorabile per l’Italia in Val Martello. Nella pursuit di IBU Cup Junior Tommaso Giacomel ha conquistato il suo primo successo in carriera da Junior. A completare la festa azzurra ci ha pensato Patrick Braunhofer, autore di una bella prestazione al poligono, che gli ha permesso di risalire dalla settima fino alla terza posizione, beffato nel finale dallo svizzero Hartweg, più veloce sugli sci. Per il carabiniere della Val Ridanna è arrivato il miglior tempo di giornata.

Partendo dalla terza posizione, con un ritmo pazzesco sugli sci Giacomel ha presto ripreso Desmus, che lo precedeva in seconda piazza. Dopo un errore al primo poligono, il trentino ha disputato un secondo giro di altissimo livello, mangiando circa 6 secondi al capoclassifica Hartweg. Dopo la seconda serie a terra l’azzurro è sceso al terzo posto alle spalle dello svizzero e un precisissimo Braunhofer, ma sugli sci ha recuperato tutto lo svantaggio che lo divideva dalla coppia di testa. Dal terzo poligono Giacomel ha preso la testa della gara insieme a Hartweg, mentre Braunhofer, a causa di un errore, si è trovato da solo al terzo posto. A questo punto il finanziere ha aumentato ulteriormente il ritmo, allungando di 7” sullo svizzero all’ultimo poligono, dove ha attaccato sparando velocemente e commettendo un errore, ma Hartweg ha fatto altrettanto, uscendo terzo alle spalle di Braunhofer, con uno svantaggio di 11” dal trentino, che ha dato un’ulteriore accelerata sugli sci staccando tutti di oltre 34”.

Il finale è stato una passerella trionfale per questo splendido Giacomel, indubbiamente un grande talento per prestazioni nel fondo e atteggiamento al poligono (miglior tempo nello shooting time). Alle sue spalle Hartweg ha avuto la meglio su Braunhofer, costretto ad accontentarsi della terza piazza.

Per l’Italia altri sorrisi sono arrivati da Bionaz, capace di risalire fino al decimo posto, a 1’52” da Giacomel con quattro bersagli mancati. Il valdostano era riuscito a risalire fino alle zone alte della classifica, prima di commettere qualche errore di troppo al tiro. 16ª piazza per Fauner, che ha rovinato la sua gara nei primi due poligoni, mancando cinque bersagli a terra. 24ª posizione finale per David Zingerle, mentre Michele Molinari ha compiuto una mezza impresa risalendo dalla cinquantesima fino alla 25ª posizione. 39ª piazza per Leonesio.

Con la gara di oggi fanno otto podi azzurri nelle prime dodici gare.

CLASSIFICA FINALE TOP 10
1° T. Giacomel (ITA) 38’40.1 (1+1+0+1)
2° N. Hartweg (SUI) +15.1 (1+1+0+1)
3° P. Braunhofer (ITA) +21.1 (0+0+1+0)
4° S. Mahon (FRA) +1’12.6 (0+0+3+0)
5° G. Desmus (FRA) +1’13.3 (1+1+0+0)
6° O. Lombardot (FRA) +1’25.6 (0+0+2+1)
7° T. Briffaz (FRA) +1’38.7 (1+1+0+0)
8° A. Cisar (SLO) +1’47.4 (0+1+1+1)
9° T. Grotian (GER) +1’51.7 (1+2+2+0)
10° D. Bionaz (ITA) +1’52.1 (0+1+1+2)
Gli altri italiani
16° D. Fauner +3’03.3 (3+2+1+0)
24° D. Zingerle +3’45.5 (1+0+0+1)
25°M. Molinari +4’05.2 (0+0+0+1)
39° I. Leonesio +5’14.8 (1+1+0+0)

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: