Altri circuiti | 11 marzo 2020

BIATHLON - Bronzo di Patrick Braunhofer nell'individuale degli Europei jr di Hochfilzen

Gara perfetta al tiro e un buon ultimo giro per il ventunenne di Ridanna, battuto solo da Vitezslav Horning e Alex Cisar.

Patrick Braunhofer

Patrick Braunhofer

Pur in assenza dei classe 2000 Tommaso Giacomel e Didier Bionaz, aggregati dalla scorsa settimana con profitto alla squadra di Coppa del Mondo, è arrivata una bella medaglia di bronzo nell'apertura degli Europei juniores di Hochfilzen in Austria.

Nell'ultima settimana di impegni internazionali prima di passare definitivamente in categoria senior, l'altoatesino del 1998 Patrick Braunhofer è riuscito a conquistare la sua prima medaglia individuale giovanile. Lo ha fatto nella 15km che ha aperto stamane la rassegna.

Per riuscirci è dovuto ricorrere a una perfetta prova sui quattro poligoni sostenuta da un valido ultimo giro, che ha impedito ad avversari più rapidi sugli sci e allo stesso tempo più fallosi al tiro di insidiarlo.

Per salire sul podio è stato quindi necessario non sbagliare nulla visto che sia il ceco Vitezslav Hornig, medaglia d'oro, e lo sloveno Alex Cisar, argento e già bronzo ai recenti Mondiali juniores di Lenzerheide nell'inseguimento, non hanno dato diritto di replica agli avversari.

Inarrivabili i primi due, un ottimo Braunhofer ha terminato la gara a 1'14"2 dalla vetta, mettendosi alle spalle il più giovane dei fratelli Claude, Emilien, che complici due errori, nonostante un ottimo tempo sugli sci, ha terminato quarto. Ancora più rapido, secondo tempo nel fondo, ma con tre errori il bronzo della sprint iridata Dzmitry Lazouski. Il bielorusso ha concluso quinto. 

Superati quindi anche altri validi protagonisti delle categorie giovanili come l'elvetico Sebastian Stalder (1), sesto, e lo youth diciottenne sloveno Lovro Planko (2) settimo. Ottavo l'estone Kristo Siimer (3), nono il terzo sloveno Anton Vidmar (0), decimo il ceco Jakub Kocian (1).

In gara erano presenti altri quattro atleti azzurri. Cedric Christille ha concluso quarantesimo con due errori, Iacopo Leonesio quarantatreesimo sempre con due, Michele Molinari quarantanovesimo con quattro, Daniele Fauner ottantunesimo con sette.

Alle 13.30 arriverà il turno delle donne, impegnate nella prova sui 12,5km, con in gara le promettenti youth azzurre Linda Zingerle, Rebecca Passler e Hannah Auchentaller che tanto hanno ben fatto nella loro categoria a Lenzerheide, oltre a Samuela Comola e Beatrice Trabucchi.

Intanto, il programma degli Europei juniores è stato modificato per venire incontro ai timori e alle esigenze preventive nei confronti del COVID-19.

 Clicca qui per la classifica completa

 

Davide Bragagna

Ti potrebbero interessare anche: