Sci di fondo | 04 maggio 2020

Il Toppidrettsveka 2020 si disputerà a porte chiuse e con i soli atleti norvegesi al via

L'emergenza coronavirus ha costretto gli organizzatori del Toppidrettsveka a delle dolorosissime rinunce

Il Toppidrettsveka 2020 si disputerà a porte chiuse e con i soli atleti norvegesi al via

Si svolgerà regolarmente, ma a porte chiuse e senza atleti stranieri, il Toppidrettsveka 2020, evento molto amato dagli appassionati di fondo, che ha visto negli ultimi anni tanti atleti italiani protagonisti.

L’edizione 2020, che si svolgerà tra Hitra, Aure e Trondheim, trasmessa anche dalla tv norvegese, è stata in parte stravolta a causa dell’emergenza coronavirus, che ha costretto gli organizzatori ad adeguarsi e far disputare l’evento a porte chiuse. La manifestazione, se non dovessero arrivare altre novità, dovrebbe disputarsi quindi tra il 20 e il 22 agosto 2020.
    
Le autorità sanitarie norvegesi e il governo, infatti, non permetteranno agli organizzatori di far disputare un evento con più di duecento presenti nella stessa area e hanno comunicato loro che, in caso di presenza di atleti stranieri, questi dovrebbero stare in quarantena almeno per i quattordici giorni successivi al loro arrivo in Norvegia. Per questo motivo, quindi, si è deciso di far disputare il Toppidrettsveka a porte chiuse e con la presenza al via di soli atleti norvegesi. 

Una scelta dolorosa ma obbligata. Gli organizzatori, però, hanno già dato appuntamento a tutti gli stranieri per il 2021.

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: