Sci di fondo | 21 maggio 2020

Fondo - Coppa del Mondo: Lillehammer ospiterà anche una sprint, ma la tappa è a rischio per una legge del governo

Il 12 giugno il Governo Norvegese potrebbe votare a favore di una legge che di fatto renderebbe impossibile lo svolgimento della competizione

Fondo - Coppa del Mondo: Lillehammer ospiterà anche una sprint, ma la tappa è a rischio per una legge del governo

La FIS ha concesso alla Norvegia fino al 15 giugno per confermare o meno se la tappa della Coppa del Mondo di fondo, in programma dal 4 al 6 dicembre 20 Lillehammer potrà svolgersi regolarmente.

Sono in corso i meeting on line per stabilire il calendario della Coppa del Mondo 2020/21 e tutti i possibili scenari alternativi per fronteggiare l’emergenza coronavirus, che ha già spinto gli organizzatori di Premanon a rinunciare alla loro tappa di Coppa del Mondo. A rischio è anche la tappa norvegese di Lillehammer, in quanto il Ministero della Giustizia e della Gestione emergenze del Governo norvegese ha proposto una legge temporanea sulle restrizioni all’ingresso di persone straniere, che dovrebbe durare fino al 1 gennaio 2021. Se ne discuterà in parlamento il 12 giugno e inevitabilmente l’esito della seduta parlamentare influenzerà sulla tappa della Coppa del Mondo.

Non solo Lillehammer, anche le altre nazioni che hanno dubbi sulla possibilità di ospitare i rispettivi eventi, dovranno dare una risposta definitiva entro il 15 giugno, affinché la FIS possa organizzarsi con un calendario alternativo che salvi la Coppa del Mondo, anziché correre il rischio di essere colta di sorpresa da eventuali rinunce dell’ultima ora. Va detto, però, che visto l’evolversi dell’emergenza coronavirus, per quanto abbiamo imparato in questi mesi, da giugno a novembre/dicembre potrebbero cambiare tantissime cose.

Intanto Åge Skinstad ha comunicato a NRK, che la tappa di Lillehammer è riuscita a ottenere anche una gara in più. Infatti al programma che prevedeva inizialmente skiathlon e staffetta, come lo scorso anno, si è aggiunta anche una sprint.

Una gara che, se in skating, farebbe certamente piacere a Federico Pellegrino, che proprio a Lillehammer ha vinto il suo ultimo confronto con Johannes Klæbo. Il 30 novembre 2018, infatti, Pellegrino vinse davanti a Iversen e Harvey, mentre il campione norvegese uscì in semifinale. Da quel giorno Klæbo non ha più perso quando ha gareggiato in una sprint: è arrivato infatti a sedici la serie di vittorie consecutive in Coppa del Mondo, alle quali va aggiunto anche il successo nella sprint mondiale di Seefeld, proprio davanti all’azzurro. Quella di Lillehammer, ovviamente, non è stata l’ultima vittoria di Pellegrino in una sprint, dal momento che l’azzurro si impose sempre nella stagione 2018/19 anche nella sua Cogne, davanti a De Fabiani e Chanavat. 

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: