Combinata | 12 giugno 2020

Combinata Nordica - Sospiro di sollievo per Riiber: scongiurato il grave infortunio

Il detentore della Coppa del Mondo non potrà comunque saltare per i prossimi due o tre mesi

Combinata Nordica - Sospiro di sollievo per Riiber: scongiurato il grave infortunio

Nessun infortunio grave al ginocchio, ma niente salti per circa due o tre mesi. È questo il risultato della risonanza magnetica alla quale si è sottoposto oggi Jarl-Magnus Riiber dopo la brutta caduta subita giovedì in allenamento, al termine di un salto lunghissimo nel quale era andato ben oltre il punto K.

Il detentore della Coppa del Mondo non ha subito alcuna rottura o danno grave al menisco, anche se ovviamente ha provocato dei piccoli problemi che bisognerà evitare di peggiorare. «Riiber dovrà allenarsi in modo alternativo – ha spiegato Anders Storhaug Heen a NTB – evitando anche di saltare per due o tre mesi».
    
La prossima settimana verrà predisposto un piano più dettagliato per la preparazione di Riiber. Secondo Ivar Stuan, responsabile della combinata nordica, l’atleta recupererà al meglio: «Le cose potevano andare peggio. Sono davvero sollevato. Jarl è un atleta così bravo, che può fare bene anche con un allenamento alternativo per due o tre mesi. Credo e spero che non arriverà in ritardo di forma al via della stagione a fine novembre».

A Nettavisen ha rilasciato anche le prime dichiarazioni il diretto interessato: «Sono molto contento che le cose siano andate bene – ha ammesso Riiberho avuto un infortunio simile nel 2016, quindi credo che quell’esperienza mi aiuterà».   

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: