Biathlon | 22 giugno 2020

Antidoping - L'IBU ha comunicato i nomi degli atleti inseriti nel Registered Testing Pool in base ai risultati sportivi ottenuti

Sono nove gli italiani inseriti nel gruppo di atleti che avranno un monitoraggio costante e potrebbero effettuare test fuori dalle competizioni; Russia la più rappresentata con 26 atleti, poi Norvegia e Ucraina

Foto IBU

Foto IBU

L’IBU ha pubblicato i nomi degli atleti inseriti nel proprio “Registered Testing Pool", ovvero nel Gruppo Registrato ai fini dei controlli antidoping. Questi atleti, scelti in base ai risultati ottenuti nella passata Coppa del Mondo e in IBU Cup, avranno un programma antidoping specifico, che comporta anche l’osservazione di procedure più rigorose per l’esenzione a fini terapeutici. Tramite il sistema whereabouts, gli atleti scelti sono anche soggetti a un costante monitoraggio e all’esecuzione di test “fuori dalle competizioni”. Essi dovranno quindi fornire quotidianamente informazioni sulla propria reperibilità. Agli atleti che sono stati inseriti nella lista potrebbero poi aggiungersene altri nel corso della stagione.

Per quanto riguarda l’Italia, sono nove gli atleti inseriti in questa lista. Sono presenti sei donne e tre uomini. Si tratta di Dorothea Wierer, Lisa Vittozzi, Federica Sanfilippo, Nicole Gontier, Samuela Comola, Beatrice Trabucchi, Lukas Hofer, Didier Bionaz e Tommaso Giacomel. La nazione più rappresentata è la Russia, che ha addirittura 26 atleti in questo gruppo, seguita da Ucraina e Norvegia con 13. Ovviamente nelle altre nazioni sono presenti tutti i big.

 

Files:
 RTP 20 21 DONNE (21 kB)
 RTP 20 21 UOMINI (21 kB)

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: