Biathlon | 23 giugno 2020

Biathlon - Caos in Bulgaria, Anev minaccia: pronto al ritiro se Dafovska non lascia la presidenza

Secondo quanto riferito dai media russi i due sarebbero ai ferri corti, al punto che l'atleta ha anche saltato il primo raduno

Biathlon - Caos in Bulgaria, Anev minaccia: pronto al ritiro se Dafovska non lascia la presidenza

Sembrava determinato a proseguire la sua carriera, in particolare dopo che il suo nome era stato inserito nella squadra A bulgara, ma Krasimir Anev ha nuovamente minacciato il suo ritiro.

Già, proprio minaccia è il termine giusto, in quanto Anev, secondo quanto riferito dal sito russo “news.ru” citando fonti bulgare, ha chiesto le dimissioni dell’olimpionica Ekaterina Dafovska, oggi presidente della federazione bulgara di biathlon, altrimenti sarebbe pronto ad abbandonare l’attività sportiva.

Anev non si è nemmeno presentato al primo raduno ufficiale della squadra, nel quale erano assenti anche i due allenatori russi appena assunti, Alexander Kasperovich e Vitaly Noritsyn, a causa delle limitazioni per la pandemia di covid-19. Il loro obiettivo è essere presenti a luglio, augurandosi che la situazione di Anev si risolva in una pace con la presidentessa della federazione e l'atleta possa essere regolarmente presente agli allenamenti con la squadra.

Al momento appare però molto difficile che la situazione si ricomponga, in quanto Anev ha anche convocato una conferenza stampa nella quale ha apertamente attaccato Dafovska: «Ho resistito per sette anni ma ora non posso più combattere, non si può lavorare così con il presidente della nostra federazione. Non ho futuro. È difficile da dire ma questa è la situazione. Non ho più la forza di tollerare questo atteggiamento del presidente, che reprime chiunque abbia un'opinione diversa dalla sua. È molto crudele. In questi sette anni per alcuni è presente e per altri no, questo perché io non sono vicino a lei».

Il biatleta bulgaro ha quindi aggiunto di non avere alcun problema con il nuovo allenatore Kasperovich ma soltanto con quello precedente e ha accusato la federazione di non avergli ancora pagato alcuni premi.

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: