Sci di fondo | 13 luglio 2020

Fondo - Che grinta! Greta Laurent brucia le tappe ed è già in pista con le compagne ad Anterselva

La valdostana aveva subito un infortunio al gomito soltanto lo scorso 23 giugno, ma questa mattina si è allenata sugli skiroll ad Anterselva nonostante una vistosa fasciatura al braccio

Foto di Günther Leitgeb

Foto di Günther Leitgeb

La Squadra A azzurra di sci di fondo ha raggiunto Anterselva per la seconda settimana consecutiva di raduno, dopo quella appena conclusa a Predazzo. Per la prima volta il piccolo gruppo di Saracco si è diviso da quello Milano Cortina 2026 di Scola e Pasini.

La settimana è iniziata con una bellissima notizia, perché all'interno dell'impianto che ha ospitato l'ultimo Mondiale di biathlon è presente anche Greta Laurent. La valdostana delle Fiamme Gialle, che lo scorso 23 giugno si era fratturata il gomito a causa di una caduta in allenamento sullo Stelvio, è in gruppo con le compagne. Già a Predazzo, in realtà, la si era vista ma aveva lavorato a parte. Invece questa mattina l'azzurra era lì in pista sugli skiroll, con una fasciatura al braccio, a guidare il gruppo insieme alla sua compagna e amica Lucia Scardoni.

Un chiaro segnale della grandissima voglia di Greta Laurent di non lasciare nulla al caso. La passata stagione ha fatto crescere la consapevolezza e probabilmente anche le motivazioni della valdostana, che vuole giocarsi al meglio tutte le sue carte per fare il definitivo salto di qualità e guadagnare posizioni nelle classifiche delle sprint. Un impegno davvero lodevole da parte della determinatissima finanziera, che ringrazia anche l'ottimo lavoro svolto dallo staff medico della FISI.

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: