Biathlon | 27 luglio 2020

Biathlon - Shipulin e la famiglia positivi al covid-19: "Fate attenzione, questo virus non è una cospirazione"

L'ex biatleta russo, oggi deputato della Duma di Stato, è risultato positivo al covid-19 insieme alla sua famiglia

Foto profilo instagram di Shipulin

Foto profilo instagram di Shipulin

Positività al covid-19 per Anton Shipulin e la sua famiglia. L’ex campione russo del biathlon, oggi deputato nella Duma di Stato del suo paese, aveva mandato sua moglie, la suocera e i due figli in vacanza a Sochi per riposare in riva al mare, mentre lui era ancora a Mosca a lavorare. L’ex atleta si univa poi alla famiglia nel corso dei fine settimana.

Purtroppo la figlia ha presto accusato i sintomi di una forte influenza. «Quando sono arrivato, Mira, la mia bambina, si è ammalata con la febbre a 39° – ha raccontato Shipulin a sports.ru – poi ci siamo ammalati anch’io, mia moglie e mia suocera. Abbiamo immediatamente temuto di aver contratto il covid-19, così ci siamo sottoposti al tampone risultando positivi. Solo mio figlio maggiore non è stato colpito».

Fortunatamente in famiglia stanno quasi tutti meglio, tranne la moglie dell’ex atleta: «Oggi mia figlia e mia suocera stanno meglio, ma mia moglie è stata ricoverata in ospedale per guarire».

Da politico, Shipulin ha voluto quindi lanciare un messaggio a tutti: «Fate attenzione a questo virus, non è una cospirazione, non dobbiamo incolpare le autorità che adottano misure restrittive. Sochi, come altre località balneari russe, è sovraffollata. Non possiamo più rispettare le distanze sociali perché ci sono troppe persone. State attenti e, se possibile, restate a casa».  

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: