Biathlon | 01 agosto 2020

Biathlon - Kaisa Mäkäräinen: "Quando ho annunciato l'addio mi sono sentita in colpa nei confronti dei miei fan"

La finlandese è tornata sulla sua decisione: "Questa scelta riguardava la mia vita, solo io so com'è stato passare attraverso tutte queste competizioni ed allenamenti"

Biathlon - Kaisa Mäkäräinen: "Quando ho annunciato l'addio mi sono sentita in colpa nei confronti dei miei fan"

Sedici stagioni di Coppa del Mondo, 27 vittorie in carriera, tre successi nella classifica generale di Coppa del Mondo, cinque coppe di specialità e un titolo mondiale individuale. A 37 anni, lo scorso 14 marzo, Kaisa Mäkäräinen ha corso la sua ultima gara annunciando l’addio al biathlon proprio sulla pista di casa a Kontiolahti, purtroppo senza pubblico, così come accaduto a Martin Fourcade.

A distanza di quattro mesi e mezzo, in un’intervista rilasciata a Menaiset.fi,  Kaisa è tornata sulle emozioni vissute dopo l’addio: «I miei sentimenti vanno da un estremo all’altro. A volte basta una piccola cosa, letta su una rivista o vista in tv, per farmi piangere. Ho rinunciato a qualcosa di importante e nella mia vita è apparso un vuoto. Un’intera era della mia vita è finita. Sto iniziando a lavorarci ora, quindi tutto può succedere».

La finlandese ha parlato dei suoi dubbi nel periodo precedente l’addio: «Avevo paura di ciò che mi sarebbe rimasto dopo la fine della mia carriera. Cambierò come persona ai miei occhi, quando non avrò più la motivazione a rimanere in cima, che ha determinato tutta la mia vita? Come mi guarderà il resto del mondo? Ho continuato a sciare perché ero ancora appassionata. Tuttavia, il pensiero di smettere mi spaventava meno ogni anno. La decisione è stata quindi presa questa primavera».

Dopo aver annunciato l’addio, però, Kaisa ha sofferto vedendo le reazioni dei suoi tantissimi tifosi: «Quando ho annunciato la mia decisione, alcuni fan mi hanno scritto parole commoventi. Mi sono sentita un po’ in colpa, perché ho fatto stare male molte persone. Tuttavia questa scelta riguardava la mia vita e solo io so com’è stato passare attraverso tutte queste competizioni e allenamenti. Sono sicura che il biathlon e lo sport faranno sempre parte di me. Vorrei continuare a gareggiare in alcune piccole competizioni in Finlandia, ma le cose non saranno mai le stesse»

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: