Sci di fondo | 03 agosto 2020

Il 10 ottobre i fondisti italiani si sfideranno in salita nella gara promozionale Rogno-San Vigilio

L'evento sarà organizzato da Sci Club 13 Clusone in collaborazione con l’US Rogno, Daniele Martinelli e Paolo Carrara; premi dedicati a Beppe Barzasi, Carlo Babaglioni e Nardo Carrara

Il 10 ottobre i fondisti italiani si sfideranno in salita nella gara promozionale Rogno-San Vigilio

Arriva una nuova competizione sugli skiroll, destinata a diventare in futuro una classica del programma autunnale italiano. Il prossimo 10 ottobre, infatti, è in programma la gara di skiroll promozionale Rogno-San Vigilio. Una corsa molto dura, 6,5 km in tecnica classica su una salita dove la pendenza tocca punte anche del 14%.

La gara sarà organizzata dallo Sci Club 13 Clusone in collaborazione con l’US Rogno, Daniele Martinelli e Paolo Carrara. Gli organizzatori hanno deciso di intitolare a Beppe Barzasi il trofeo della gara maschile, a Carlo Babaglioni quello femminile e il premio a squadra e Nardo Carrara.

Alla gara dovrebbero prendere il via tutti i big dello sci di fondo italiano. Se la FISI lo permetterà, ovviamente tenendo in considerazione l’evolversi dell’emergenza Covid-19, nella politica di non esporre gli atleti azzurri ad alcun rischio, saranno infatti presenti le nazionali azzurre, dalla Squadra A a quella Juniores, passando anche per i gruppi Milano-Cortina 2026.  Al via ci saranno anche gli atleti di corpi sportivi e comitati. Oltre al premio senior, saranno assegnati anche quelli Under 20, Under 18, Under 16, Under 14 e Under 12. Questi ultimi due si sfideranno su un percorso di 4km, mentre gli Under 16 dovrebbero gareggiare sulla stessa distanza dei più grandi.

La competizione dovrebbe svolgersi con format partenza in linea, ma anche su questa scelta peserà ovviamente l’evoluzione dell’emergenza Covid-19.

Giorgio Capodaglio

Ti potrebbero interessare anche: