Biathlon | 07 agosto 2020

Biathlon - Blinkfestivalen: Knotten beffa una sfortunata Røiseland

Nella prima gara di biathlon del Blinkfestivalen 2020, la campionessa del mondo è stata in testa fino all'ultima serie, ma ha pagato un problema alla carabina; Knotten ne ha approfittato e ha vinto con un grande ultimo giro

Biathlon - Blinkfestivalen: Knotten beffa una sfortunata Røiseland

Con un bel finale di Gara, Karoline Knotten si è imposta nella super sprint del Blinkfestivalen. Il format di gara non ha nulla a che fare con la tipica super sprint dell’IBU, in quanto non ci sono ricariche. Dopo il prologo su due poligoni e partenza individuale, le atlete si sono poi affrontate in una mass start da 7,5km, nella quale Karoline Knotten si è imposta sfruttando anche un problema con la carabina che ha frenato Røiseland nella serie in piedi. Terza è giunta Tandrevold.

LA CRONACA

Niente da fare per Tiril Eckhoff che ha deciso di dare forfait anche nella sprint odierna. L’infezione delle vie urinarie è più seria del previsto, l’atleta ha sofferto molto in questi giorni, così ha deciso di restare ferma. Dovrebbe essere però in gara domani.

La competizione si svolge con un format mass start, nel quale le atlete sparano sempre dal poligono a loro assegnato al via della gara. Per esempio Røiseland, con il pettorale numero uno, ha sparato al primo poligono per tutta la gara, anche quando non era in testa.

La gara molto divertente e con tanti capovolgimenti. Nella prima metà di gara fa una grande impressione la giovanissima Skrede, veloce sugli sci e precisa al poligono, capace di prendere la vetta. Røiseland perde contatto nella prima serie con due errori e fatica a rientrare nonostante un secondo poligono pulito, mentre Knotten riesce a rientrare sul gruppo di testa che comprende anche Tandrevold. Al terzo poligono, però, arriva il colpo della fuoriclasse, quello della campionessa del mondo Røiseland, che copre velocemente i cinque bersagli e si prende la vetta, approfittando degli errori delle altre. Knotten è alle sue spalle ad appena 2”, poi ci sono a 15” sia Herfoss che Tandrevold. Røiseland cambia marcia e mette circa 8” di margine tra sé e Knotten. Nella serie finale in piedi, però, la campionessa del mondo ha un problema alla carabina, perde tempo, si distrae e sbaglia due volte. Knotten manca solo un colpo e ne approfitta, uscendo in testa con un vantaggio di 4” su Røiseland. Ci si aspetta la rimonta della campionessa del mondo nel corso dell'ultimo giro, invece la venticinquenne va a tutta e riesce anche a incrementare il proprio margine su Røiseland, conquistando il successo. Terza Tandrevold davanti a un'ottima Skrede, che sembra avere veramente un grande talento.

In qualificazione un po’ a sorpresa il miglior tempo l’aveva fatto registrare Ida Emilie Herfoss grazie a un doppio zero al tiro. Alle sue spalle Eline Grue, anche lei precisa al tiro. Grande impressione l’ha fatta Karoline Knotten, autrice di un doppio errore ma terza, davanti a Marte Olsbu Røiseland, che ha mancato un bersaglio. Sesta Tandrevold, anche lei con due bersagli mancati, alle spalle di Åsne Skrede. Anerklev, Skrede un errore, ma ottima Knotten rientra, poi Tandrevold 1, quindi Røiseland non sbaglia ma è a 20”. 

CLASSIFICA FINALE (TOP FIVE)
1ª K. Knotten 18’58.0 (2+0+1+1)
2ª M.O. Røiseland +4.2 (2+0+0+2)
3ª I. Tandrevold +13.3 (0+1+1+3)
4ª A. Skrede +20.5 (0+1+2+2)
5ª I. Herfoss +24.3 (1+0+0+1)

La classifica completa: clicca qui

 

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: