Sci di fondo | 07 agosto 2020

Fondo - Winter is coming, Frida Karlsson all'attacco del trono di Johaug: "Non siede più al sicuro"

Il successo di Holmenkollen ha stimolato molto la giovane svedese: "Per me era una barriera mentale da infrangere; Johaug è sul trono da molto tempo, noi svedesi siamo vicine e lei non può sedersi o rilassarsi"

Fondo - Winter is coming, Frida Karlsson all'attacco del trono di Johaug: "Non siede più al sicuro"

È determinata, ha fiducia in se stessa e nella sua squadra, soprattutto dopo aver finalmente infranto il muro della prima vittoria in carriera, trionfando in un luogo storico come Holmenkollen. Il successo nella 30km in classico nel finale della passata stagione, grazie a una fantastica rimonta, ha cambiato ogni prospettiva a Frida Karlsson, le è valsa come definitiva consacrazione, aiutandola a uscire da tutte le difficoltà avute al via dello scorso inverno, che le avevano pregiudicato la stagione già al via.
                
«Per me era una barriera mentale da infrangere – ha affermato Frida Karlsson a VG – ora so che nelle mie giornate migliori, quando tutto procede bene, ho la possibilità di salire sul gradino più alto del podio».

La svedese si sta allenando con grande serietà, a volte deve essere quasi frenata dai propri allenatori. Non a caso ha anche fatto registrare due volte il record dell’Hallstatestet, che consiste in 1800 metri di corsa in salita con pendenza media del 12%, che reggeva ormai da cinque anni. Attorno a lei tutti dicono che potrà avvicinarsi ulteriormente a Johaug nel corso della prossima stagione. Lei stessa è consapevole che il punto di riferimento è sempre la grandissima campionessa norvegese, è inevitabile.

Karlsson, però, è anche convinta che lei e le sue compagne possano finalmente mettere in difficoltà Johaug e andare all’attacco del suo trono: «È ovvio che tutte le attenzioni siano su di lei – ha ammesso Karlssonperché in questo momento è la migliore. Allo stesso tempo, è sul trono ormai da molto tempo e ci sono molte atlete nella nostra squadra che bussano alla sua porta e vogliono tirarla giù. Quindi non credo sia seduta al sicuro. Trovo questo incredibilmente stimolante. Noi siamo vicine e lei non può sedersi e rilassarsi lassù».

 

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: