Biathlon | 12 agosto 2020

Biathlon - Dorothea Wierer a Sky: "Sto lavorando sulla tecnica nel fondo, dove ho margini di miglioramento"

L'azzurra sta curando i dettagli per confermarsi ad alti livelli anche il prossimo anno: "Ho il mio stile, ma c’è sempre qualcosa da migliorare per essere più efficace"

Biathlon - Dorothea Wierer a Sky: "Sto lavorando sulla tecnica nel fondo, dove ho margini di miglioramento"

È sempre maggiore la fama di Dorothea Wierer tra gli appassionati italiani, grazie alle sue straordinarie imprese. Così tra un servizio sulla Champions League e uno di Formula 1, Sky Sport 24 ha trovato spazio anche per il biathlon, mandando in onda un’intervista alla vincitrice di due titoli mondiali ad Anterselva.

L’azzurra delle Fiamme Gialle è partita parlando della passata stagione, nella quale ha confermato la Coppa del Mondo vinta nel 2019, ma ha conquistato anche due titoli mondiali nella sua Anterselva: «È stato un anno molto emozionante, non pensavo di confermarmi su questi livelli e vincere nuovamente la Coppa del Mondo. Mi sono anche divertita, ma soprattutto ho cercato di concentrarmi su me stessa e alla fine le cose sono andate bene».

Proprio i dettagli Dorothea Wierer sta curando con grande attenzione nel corso dell’estate. L’azzurra è consapevole di avere ancora margini di miglioramento anche a trent’anni da compiuti da pochi mesi: «Questa estate mi sto concentrando molto su alcuni particolari al tiro – ha affermato la campionessa del mondo – per due mesi ho fatto tanto tiro da fermo, cercando di fare centro, senza accontentarmi soltanto di chiudere i bersagli. Questo tornerà utile quando sarò sotto stress e vorrò chiudere tutti i bersagli (in gara, ndr). Ma ho curato i dettagli anche nel fondo, cercando di lavorare sulla tecnica, dove ho ancora dei margini di miglioramento, non sono ancora perfetta. Ho il mio stile, ma c’è sempre qualcosa da migliorare per essere più efficace».

Infine, dopo aver parlato dell’importanza dell’allenamento sugli skiroll, sottolineando che si può simulare al meglio il gesto che poi si compie sulla neve in inverno, l’azzurra ha parlato degli obiettivi in vista della prossima stagione: «Cercherò di confermarmi sui livelli degli ultimi anni, ma sono consapevole che sarà sempre più difficile, perché io invecchio e ci sono tante giovani che arrivano. Comunque la cosa più importante per me è divertirmi, se lo faccio viene tutto più facile».

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: