Sci di fondo | 22 agosto 2020

Fondo - Valnes vince il Toppidrettsveka davanti a Krüger, autore di una grande rimonta

Nella 15km in skating Klæbo con un ottimo finale è riuscito a chiudere al terzo posto, tenendo alle spalle un bravissimo Harald Østberg Amundsen

Foto Martin Riseth - Toppidrettsveka

Foto Martin Riseth - Toppidrettsveka

Come previsto Erik Valnes ha vinto il Toppidrettsveka maschile, ma ha dovuto soffrire più del previsto. Valnes è partito nella particolare 15km ad inseguimento in skating, che si è disputata però a cronometro, con un vantaggio di 56” su Johannes Klæbo, dopo la vittoria nella 20km del primo giorno e il secondo post nella sprint di venerdì.

Valnes ha cercato inizialmente di gestire il vantaggio accumulato, stanco per gli sforzi dei giorni precedenti. Nel finale ha dovuto però tirare fuori tutto ciò che aveva, per resistere al clamoroso rientro di un Krüger che ha fatto veramente una grande impressione. L’oro olimpico dello skiathlon di Pyeongchang, partito con uno svantaggio di 1’44”, è riuscito addirittura a recuperare fino a chiudere soltanto con 19” di svantaggio dal vincitore. Non male per uno partito addirittura ottavo.

Sul terzo gradino del podio Johannes Klæbo, che con un ottimo finale di gara è riuscito a restare davanti a un ottimo Harald Østberg Amundsen di appena 4 decimi. Un altro quarto posto per il giovane talento norvegese, che si conferma atleta da tenere d’occhio. Quinto un altro atleta molto positivo nel corso di questo Toppidrettsveka, Ole Jørgen Bruvoll. Ha perso tanto invece Emil Iversen, che ha concluso addirittura 15°, partendo dal terzo posto. Ma siamo in preparazione e quando non si è al meglio è giusto non correre rischi.

CLASSIFICA FINALE

1° E. Valnes 31’54.1
2° S.H. Krüger +18.8
3° J.H. Klæbo +30.9
4° H.Ø. Amundsen +31.3
5° O.J. Bruvoll +53.0
6° G. Tefre +1’02.2
7° P. Golberg +1’04.3
8° D. Tønseth +1’09.1
9° H.C. Holund +1’15.8
10° M. Stenshagen +1.20.1

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: