Skiroll | 28 agosto 2020

Skiroll - Appena cinque nazioni al via della sprint di Coppa del Mondo: ecco com'è andata

Il tedesco Nico Rieckhoff si è imposto sui norvegesi Kristoffersen e Andresen, nell'unica gara in cui si è vista un po' di concorrenza; nella senior femminile, al via cinque lettoni, compresa una juniores del 2003!

Skiroll - Appena cinque nazioni al via della sprint di Coppa del Mondo: ecco com'è andata

Prosegue sempre più tristemente la stagione internazionale dello skiroll. Con una sprint da 200 metri, a Madona, in Lettonia, ha preso il via oggi la seconda tappa della Coppa del Mondo, che non è stata valida anche per il Mondiale Juniores, dal momento che non si è raggiunto il numero minimo di nazionali al via.
Soltanto cinque le squadre iscritte, addirittura in campo femminile solo atlete lettoni o lituane al via, se si esclude la tedesca Merle Richter tra le junior.

Nella gara senior maschile vittoria del tedesco Nico Rieckhoff, che è partito con un passo corsa, simile a quello sperimentato dall’Italia in occasione dei Mondiali della passata stagione. Il tedesco proprio con la corsa iniziale ha guadagnato quel margine necessario che gli è bastato per mettersi alle spalle Patrick Fossum Kristoffersen e Ragnar Bragvin Andresen. Quarto il lituano Paulius Januskevicius.
La competizione junior maschile si è trasformata invece in un torneo baltico. La vittoria è andata al padrone di casa Niks Saulitis, che si è imposto sull’estone Steve Vahi e sull’altro lettone Lauris Kaparkalejs.
   
Come vi abbiamo scritto in precedenza, solo lettoni al via della sprint senior femminile, per un totale di cinque partecipanti. Vittoria per Kitija Auzina su Patricija Eiduka e Signe Mikelsone, quest’ultima addirittura 2003, quindi in età juniores. Nella categoria Junior ha vinto invece la tedesca Merle Richter, classe 2001, quindi due anni più grande della terza classificata tra le senior. Alle sue spalle le lettoni Samanta Krampe e Liva Sahno.

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: