Sci di fondo | 31 agosto 2020

Il Covid ferma anche le Universiadi di Lucerna 2021: l'evento è stato rinviato

La FISU ha deciso di rinviare la manifestazione che era in programma dal 21 al 31 gennaio 2021

Foto FISU

Foto FISU

Brutta notizia per tanti atleti studenti che si stavano preparando alle Universiadi Invernali 2021. La FISU, the International University Sport Federation, insieme al Comitato Organizzatore e la Swiss University Sports, ha deciso di rinviare l’evento in programma a Lucerna dal 21 al 31 gennaio 2021, a causa ovviamente della pandemia globale di Covid-19.

Una potenziale data sarà discussa nei prossimi due mesi, consultando tutte le parti coinvolte, comprese le federazioni internazionali degli sport invernali.
Il segretario generale della FISU, Eric Saintrond ha spiegato: «I Mondiali Universitari del 2020 e la Coppa del Mondo Universitaria tre contro tre sono stati cancellate e siamo stati costretti ad adattarci affidandoci alla tecnologia online per organizzare con successo il forum mondiale della FISU. Dopo diversi incontri con le autorità svizzera e i differenti cantoni coinvolti nelle Universiadi di Lucerna 2021, abbiamo deciso all’unanimità che la 30ª edizione delle Universiadi Invernali non potranno svolgersi nel Gennaio 2021. Siamo convinti che sia la decisione più giusta per assicurare l’elevato livello dell’evento e la sicurezza dei partecipanti».

Oltre che la sicurezza degli atleti, a incidere molto sono anche altri fattori. Per esempio se si fosse gareggiato oggi, in virtù delle attuali normative svizzere, il 40% degli atleti non avrebbero potuto raggiungere il paese ospitante, tra cui le delegazioni di Stati Uniti, Russia, Cina e Kazakhstan. All’evento avrebbero dovuto prendere parte atleti tra i 17 e i 25 anni provenienti da 540 università in circa 50 nazioni. Un totale di 2500 atleti. L’obiettivo è di trovare una nuova data, per non mandare sprecato il grande lavoro svolto in questi anni dal comitato organizzatore.

G.C.

Ti potrebbero interessare anche: